Via le domeniche ecologiche, al loro posto le domeniche economiche

L'assessore De Lillo: saranno gite ‘fuori porta’ ma fatta dentro la città per invogliare i romani ad apprezzare il loro patrimonio verde

Non ci saranno più le domeniche ecologiche, ma quelle "economiche" per la nuova amministrazione. Lo ha anticipato il 30 giugno l’assessore all’Ambiente Fabio De Lillo a Repubblica spiegando che, da settembre, trenta fra ville storiche e parchi di Roma ospiteranno per l’occasione stand dei prodotti tipici laziali. Sarà, per dirla con il rappresentante del Campidoglio, “una gita ‘fuori porta’ ma fatta dentro la città per invogliare i romani a conoscere e apprezzare il loro patrimonio verde”.

Termina così, ufficialmente, l’iniziativa delle domeniche ecologiche introdotte dalla precedente amministrazione Veltroni che,  con l’obiettivo di abbassare il numero dei superamenti complessivi delle centraline antismog, aveva previsto dei blocchi programmati della circolazione. Una scelta giudicata troppo onerosa dalla nuova giunta che, “per esigenze di bilancio”, ha preferito puntare su qualcosa che gli permettesse di risparmiare – principalmente – gli straordinari dei vigili impegnati per garantire lo stop del traffico durante le domeniche ecologiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati