22 Luglio 1948… Roma, viene inaugurato Ponte Testaccio

Almanacco di Roma a cura di Stefano Crivelli - 22 Luglio 2017

Il 22 Luglio del 1948 viene inaugurato Ponte Testaccio (iniziato nel 1938 su progetto dell’architetto Bastianelli e dell’ingegner Cesare Pascoletti).

Doveva collegare il proseguimento di viale Aventino con la stazione di Trastevere attraverso la demolizione del Mattatoio.

Accadde il 22 Luglio

259        Dopo un anno di sede vacante viene eletto Papa un semplice prete di ignota origine: Dionisio.

1590      Muore Papa Clemente X, nato Emilio Bonaventura Altieri.

1854      Viene ghigliottinato ai Cerchi Santo Costantini, ritenuto colpevole dell’assassinio di Pellegrino Rossi insieme a un certo Grandoni, che si è suicidato in carcere, e a Luigi Brunetti, l’unico vero colpevole, che è stato fucilato dagli austriaci.

1927      Dall’unione dei Club romani “Alba”, “Fortitudo”, “Roman” e “Pro Roma”, nasce l’Associazione Sportiva Roma, con sede in via degli Uffici del Vicario, nel Rione di Campo Marzio (dove si trovavano i vecchi uffici della “Roman”). Il primo presidente è Italo Foschi. Nei primi due anni la Roma gioca le sue partite al Motovelodromo Appio, in attesa della costruzione del Campo Testaccio. I colori sociali sono il giallo oro e il rosso porpora, i medesimi della società “Roman” e della Città.

1987      Si spegne l’architetto urbanista Ludovico Quaroni.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti