Premiati due giovanissimi artisti per il concorso “I romani per Alberto Sordi”

Nota congiunta del presidente del Municipio V e del vice presidente della Fondazione

“Si è tenuta la premiazione del concorso d’idee “I romani per Alberto Sordi”, promosso dal Municipio V e dalla Fondazione Casa Museo Alberto Sordi per selezionare progetti finalizzati alla realizzazione di una statua del maestro Sordi nel parco di Villa De Sanctis.

L’evento di premiazione, presieduto dall’assessore alla cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor, ha visto la partecipazione di talentuosi giovani artisti, la cui promettente creatività è stata riconosciuta e incentivata dalla Fondazione attraverso l’assegno di premiazione che contribuirà a sostenere le loro future attività creative. I vincitori sono Andrea D’Amore e Emiliano Porcelli entrambi classe 2005 e studenti al quarto anno del Liceo Artistico Caravaggio di Roma. Inoltre la Fondazione ha voluto premiare anche altri ragazzi e ragazze meritevoli di un premio per l’impegno.

A seguito della premiazione, la serata è stata impreziosita dalla proiezione del classico “Polvere di Stelle”, eccezionalmente presentato da Luca Verdone, che ha entusiasmato il pubblico presente.

Il presidente del Municipio V, Mauro Caliste,  ha condiviso il suo entusiasmo per l’iniziativa, sottolineando l’importanza di rendere omaggio al grande attore che ha contribuito a segnare la storia cinematografica italiana, e ricordando che alcuni tra i film più iconici sono stati girati proprio nel Municipio: tra i più importanti ricordiamo “Un borghese piccolo piccolo” e “Un americano a Roma”.

Inaugurando la rassegna cinematografica “I lunedì con Albertone”, presso la Casa della cultura e dello sport Silvio Di Francia, ogni lunedì dalle 17:00 alle 19:00, verranno proiettati i capolavori di Alberto Sordi, offrendo agli appassionati l’opportunità di rivivere i momenti indimenticabili della sua carriera.

La Fondazione Casa Museo Alberto Sordi ringrazia tutti i partecipanti, gli ospiti illustri e coloro che hanno contribuito a rendere questo evento un omaggio tangibile al grande Albertone.

Lo dichiarano in una nota congiunta, Mauro Caliste presidente del Municipio V di Roma e Giambattista Faralli vice presidente della Fondazione Casa Museo Alberto Sordi.

Ecce Vinum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati