500 mila euro dalla Regione per promuovere l’apicoltura del Lazio

L’assessorato regionale all'Agricoltura si appresta a varare una nuova legge del settore apistico

01/09/08 – Contrastare la crisi dell’apicoltura e salvaguardare la produzione di miele della Regione. Con questo obiettivo l’assessorato regionale all’Agricoltura si appresta a varare una nuova legge del settore apistico e a realizzare un logo per identificare e promuovere il miele del Lazio. Degli interventi si è discusso in un tavolo tecnico presso l’assessorato al quale hanno partecipato, oltre all’assessore all’Agricoltura, Daniela Valentini, i rappresentanti di Coldiretti, Agrofarma, Arsial e associazioni degli apicoltori, Api Lazio, Aral e Alpa.

“Il logo – ha dichiarato l’assessore Daniela Valentini – sarà pronto entro la fine di settembre e sarà un segnale al settore che le istituzioni si stanno muovendo ed hanno a cuore la sorte del comparto, in vista comunque di una filiera del miele regionale che rimane fra i nostri obiettivi”.

Pronta anche una legge e nuove risorse: “Saranno disponibili da settembre – ha continuato l’assessore Valentini – circa 500 mila euro, dei quali 300 mila destinati all’acquisto di arnie e di sciami di api regina, ma anche alla formazione e all’assistenza tecnica per gli operatori del settore. Altre risorse saranno destinate ai laboratori di smielatura”.

Le azioni di supporto al settore non si fermeranno qui. Sono previsti infatti anche interventi di sostegno nella gestione delle arnie, formazione degli agricoltori all’uso di fitofarmaci, in collaborazione con le associazioni di categoria e Agrofarma e un censimento che offra una fotografia aggiornata del settore nel Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati