A Marino anteprima e mostra dell’almanacco gastronomico letterario l’Apollo buongustaio 2023

Martedì 29 novembre 2022, alle ore 10.30, nei locali della Sala Lepanto di Palazzo Colonna presentata la 62a edizione della pubblicazione gastronomica a sfondo letterario l’Apollo buongustaio, ideata dal poeta Mario dell’Arco nel 1960.

Alla manifestazione hanno partecipato: Stefano Cecchi sindaco di Marino, Salvatore Montesano dirigente dell’I.I.S. “M. Amari – P. Mercuri”, il Comitato di redazione del periodico, docenti e alunni del Liceo Artistico.

Al termine della presentazione apertura della mostra collettiva delle opere grafiche, eseguite con varie tecniche e ispirate al tema gastronomico culinario appositamente realizzate dagli alunni del Liceo Artistico “Paolo Mercuri” per illustrare il volume. La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 17 alle ore 19 fino all’8 dicembre.

L’Apollo buongustaio per il 2023 è un libro di 200 pagine, che contiene 42 brani in prosa o in poesia, in lingua o in dialetto, provenienti dalle varie regioni d’Italia o dall’estero, inediti o tratti dai più famosi autori del passato e ben 28 illustrazioni originali.

La pubblicazione miscellanea si rinnova ogni anno nei contenuti e nelle immagini artistiche di corredo. In passato vi collaborarono scrittori come Gadda, Pasolini, Sciascia, Moravia, Camilleri e artisti come Purificato, Ciarrocchi, Dragutescu, Tornello e Galli. Quest’anno, per la prima volta, il compito di illustrare l’Apollo buongustaio è stato svolto non da un solo autore, ma dai ragazzi del locale Liceo Artistico, che si sono cimentati sull’argomento con notevole inventiva e originalità, coadiuvati dai loro docenti nel corso dell’anno scolastico 2021-2022.

L’idea di affidare l’illustrazione del nuovo volume agli studenti del Liceo Artistico, secondo un ben preciso progetto didattico formativo, è stata avanzata dai curatori dell’almanacco e accolta con entusiasmo dai dirigenti dell’Istituto e quindi dagli allievi coinvolti dal III al V anno scolastico. Questi hanno svolto con grande entusiasmo il tema gastronomico loro assegnato, producendo elaborati eseguiti con tecniche grafiche, pittoriche e perfino digitali. In tale esercizio hanno dimostrato personali interpretazioni creative, sia nelle opere di semplici riproduzioni dal vero, sia nelle rappresentazioni più riflesse, dove hanno saputo esprimere al meglio tematiche ideologiche e sociali del nostro tempo. L’operazione culturale, appena portata a termine e presentata al pubblico, testimonia e rinsalda il legame tra l’istituzione scolastica, intitolata al grande incisore Paolo Mercuri, e il territorio sia comunale che provinciale, nel quale interagisce con vivacità da oltre un secolo.

Questa inedita apertura di credito alla più giovane generazione di artisti sarà evidenziata anche il successivo 30 novembre, nel corso della presentazione romana del libro, presso la sede dell’associazione Per Roma, in via Nazionale n. 66, davanti al Palazzo delle Esposizioni, dove dalle ore 17 la nuova edizione sarà illustrata dai curatori dell’Apollo buongustaio: Sandro Bari, Francesca Di Castro, Franco e Ugo Onorati, Stefano Paolucci, alla presenza degli autori, cui spetta il merito di continuare a tener viva una delle più simpatiche creazioni letterarie del poeta Mario dell’Arco scomparso nel 1996.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati