A Montecelio conferenza sul Museo geo-paleontologico di Casal de’ Pazzi

Sabato 27 febbraio 2016 alle ore 16,30 al Museo Civico Archeologico Lanciani con la dr.ssa Patrizia Gioia

Sabato 27 febbraio 2016 alle ore 16,30 al Museo Civico Archeologico Lanciani, presso il convento di S. Michele in Montecelio conferenza della dr.ssa Patrizia Gioia che illustrerà il Museo geo-paleontologico di Casal de’ Pazzi.

87761dc6-98b6-44c0-99c4-0c2f940f6bbeLa storia del Museo di Casal de’ Pazzi parte da una zanna d’elefante.
Rinvenuta nel 1981 durante i lavori di urbanizzazione della zona di Rebibbia, diede il via ad un’indagine archeologica su un’area di oltre 1.200 mq che portò alla luce il tratto di un antico alveo fluviale. Nel giacimento vennero scoperti più di 2000 fossili animali, appartenenti a specie impensabili oggi nella campagna romana (l’elefante antico, l’uro, l’ippopotamo, il rinoceronte), ma anche un frammento di cranio e oltre 1.500 manufatti in selce che testimoniano la contemporanea presenza di uomini.
Il sito risale a circa 200.000 anni fa e costituisce l’ultima testimonianza di una straordinaria serie di depositi pleistocenici che costellavano la bassa valle dell’Aniene, distrutti dall’avanzare della città.
Il Museo è completato dalle istallazioni realizzate dall’Istituto per le tecnologie applicate ai beni culturali del Consiglio nazionale delle ricerche: ricostruzioni 3D e interattive permettono di assistere all’inondazione dell’antico letto del fiume Aniene e di esplorare il paesaggio di 200.000 anni fa, nell’ambiente del paleolitico, fra i grandi elefanti che popolavano l’area di Roma in quell’epoca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati