Aeroporto di Fiumicino: Taxi e Ncc abusivi, in un anno rilevate 300 sanzioni

1300 controlli e 120 ordini di allontanamento, il bilancio di due anni di attività dei carabinieri

Un contrasto senza precedenti quello effettuato ad opera del trasporto pubblico non di linea negli ultimi due anni; 300 sanzioni amministrative contestate per violazioni all’ordinanza Enac 10/2017, per un importo complessivo di circa 620.000 euro; 120 ordini di allontanamento per 48 ore dall’Aeroporto, con conseguente sanzione amministrativa ammontante in totale a 12.000 euro; 100 contravvenzioni al Codice della Strada per violazioni di norme specifiche per un totale di 20.000 Euro; 3 operatori del settore denunciati in stato di libertà per indebita percezione del reddito di cittadinanza è il bilancio di due anni di attività di monitoraggio e contrasto, eseguita mediante mirati servizi di controllo, dei Carabinieri della Stazione di Fiumicino Aeroporto, volta a reprimere le attività illecite messe in atto da operatori abusivi del trasporto pubblico non di linea.

Da questa intensa attività di contrasto sono scaturiti 9 “Daspo Willy” notificati a 9 abusivi che non potranno avvicinarsi alla zona di Fiumicino Aeroporto, 6 per la durata di 8 mesi e tre per la durata di 12 mesi. I provvedimenti, su richiesta dei Carabinieri della Stazione di Fiumicino Aeroporto, sono stati emessi dal Questore di Roma. I soggetti destinatari dei Daspo sono tutti già noti alle Forze dell’ordine, hanno un’età compresa tra i 25 e i 70 anni e sono residenti in parte a Fiumicino e restanti nella provincia di Roma.

Fonti ufficiali di A.D.R. riferiscono che l’analisi dei dati statistici evidenzia che il numero delle corse taxi originate dall’Aeroporto di Fiumicino nell’anno 2023 hanno visto un incremento del 43,2 % rispetto all’anno 2019, anno di riferimento “ante covid” in cui il traffico passeggeri aveva la stessa consistenza di quello in corso. Tale dato lascia desumere, come riferito anche dalla stessa società, che sia frutto del mirato e pressante contrasto alle predette attività illecite.

Negli ultimi giorni, a cavallo delle festività Natalizie, i Carabinieri della Stazione Aeroporto di Fiumicino, presso lo scalo aeroportuale intercontinentale “Leonardo Da Vinci”, hanno denunciato 19 persone e sanzionato amministrativamente 10 autisti mentre procacciavano clienti tra i passeggeri in transito.

Nello specifico, nei pressi di alcuni negozi duty free situati nei Terminal 1 – Partenze e arrivi, i Carabinieri hanno fermato 19 viaggiatori, in diversi interventi, che in attesa dei rispettivi voli hanno tentato di superare le casse senza pagare diverse confezioni di profumi e prodotti di cosmetica, del valore di circa 4.800 euro. I viaggiatori sono stati notati dal personale addetto alla vigilanza che ha subito allertato i Carabinieri. La refurtiva è stata recuperata interamente e riconsegnata ai responsabili dei negozi. Per loro è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Civitavecchia per il reato di tentato furto.

Infine, i Carabinieri hanno sanzionato 10 autisti sorpresi nei pressi del “Terminal 3 – Arrivi” mentre procacciavano clienti al di fuori degli stalli, senza averne titolo poiché sprovvisti di regolare autorizzazione. Nel corso delle verifiche ad uno di questi, recidivo, è stato notificato l’ordine di allontanamento per 48 ore e sanzionato amministrativamente per un importo di 100 euro.

In totale, i Carabinieri della Stazione Aeroporto di Fiumicino hanno elevato sanzioni amministrative per un importo di circa 22.000 euro.

Noleggio attrezzature a Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati