Al Teatro Villa Pamphilj con il “Trio Churro”

Domenica 23 maggio alle ore 11, 14 e 16 un’originale storia del circo
Laura Politi - 22 Maggio 2021

Domenica 23 maggio 2021 il Teatro Villa Pamphilj ospita il secondo appuntamento di “Storie e racconti a Villa Pamphilj”, produzione a cura del Teatro Verde e parte del programma Roma Culture. Dopo il sold out registrato domenica scorsa con il primo evento del trittico – “La strega Bruttarella” –, tocca al “Trio Churro” replicare l’affluenza. Sarà possibile assistere all’esibizione alle ore 11 oppure in una delle due repliche previste rispettivamente alle 14 e alle 16.

Lo spettacolo racconta in modo originale e volutamente caotico la storia del circo, dalla sua nascita fino ai giorni nostri. I due circensi presenti sul palcoscenico faticano a eseguire i numeri annunciati. A questo punto entra in gioco il pubblico, che aiuta lo strampalato duo a portare avanti il racconto.

La rappresentazione è un prodotto del duo Chien Barbu Mal Rasè, la coppia di clown formata da Emanuele Avallone e Daniele Spadaro e attiva da più di dieci anni nel campo artistico. La ricerca del duo deve molto all’improvvisazione e al teatro popolare, e parte dalla convinzione che il teatro debba essere accessibile al maggior numero di persone. Oltre a ciò, la rappresentazione scenica dovrebbe consentire di andare oltre gli schemi con cui siamo abituati a guardare la realtà, grazie a un equilibrio sul palco tra teatro popolare e dimensione surreale in grado di stimolare la fantasia.

Così il duo descrive la propria messa in scena tra giocoleria e teatro di strada: “L’eleganza, il sudore, il podismo della bascula. La leggerezza, l’inaspettatosità, la poesia del trapezio, la grazia, il pericolo, l’inadeguatezza dell’acrobatica di coppia e poi… esplosioni di giubilo, scoppi di gioia, deflagrazioni di gigantevolgaietudine e infine un enorme finale!”.

Per ulteriori informazioni, costi e prenotazioni è possibile consultare la pagina del Teatro Villa Pamphilj.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti