Alitalia, Agostini: “Altro che piano di rilancio, è piano fallimentare”

Lo dichiara il segretario regionale del Lazio di Articolo Uno-LeU
Redazione - 19 Marzo 2021

“Non si tratta di un piano di rilancio di Alitalia ma di una fase preliminare di procedura fallimentare. Riduzione delle rotte e dei vettori, tagli ed esuberi del personale con migliaia di lavoratori lasciati a casa e abbandonati a loro stessi, un vero e proprio spezzatino che riduce la compagnia di bandiera ai minimi termini. In questo modo ci si prepara alla svendita di Alitalia e alla consegna al miglior offerente. Bene hanno fatto il sindaco di Fiumicino Montino, i nostri rappresentanti comunali Massimiliano Chiodi e Barbara Bonanni, a giudicare irricevibili le indicazioni che arrivano dal ministro Giorgetti su un piano che invece di puntare allo sviluppo di Alitalia la affossa  definitivamente. Il sottosegretario Durigon parla di slogan e strumentalizzazioni da parte del primo cittadino di Fiumicino. Lo vada a dire a sindacati e lavoratori in cassa integrazione, a chi lavorava nell’indotto, a chi costruiva motori e componentistica aerea, ai tanti che hanno perso il lavoro per colpa di scelte miopi e a corto raggio. Articolo Uno-LeU farà tutto il possibile per difendere un asset strategico per la Capitale e per l’intero Paese. Siamo disponibili, fin da subito, a qualsiasi iniziativa che preveda il rilancio e la valorizzazione dell’azienda e delle sue professionalità”. Lo dichiara, in una nota, il segretario regionale del Lazio di Articolo Uno-LeU, Riccardo Agostini.

 

Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti