Allerta neve e ghiaccio, il sindaco Gualtieri firma l’ordinanza

Ecco le linee guida e le raccomandazioni del sindaco nel caso in cui nevichi in città

Tornato l’inverno torna anche l’allerta neve e ghiaccio a Roma. Come ogni anno il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha firmato l’ordinanza n.131 “Disposizioni di emergenza in caso di caduta neve, formazione di ghiaccio e ondate di grande freddo 2023–2024”. All’interno del documento redatto dalla protezione civile ci sono le raccomandazioni rivolte ai cittadini delle quali tenere conto in caso di neve o ghiaccio. La firma dell’ordinanza arriva in concomitanza con il calo delle temperature di questi ultimi giorni, e in vista anche di un ulteriore abbassamento per i prossimi giorni.

Le raccomandazioni:

In caso di “precipitazioni nevose e ondate di grande freddo, con conseguente formazione di ghiaccio”, nel documento vengono tracciate le linee guida da seguire in caso di neve. Tra queste per “i proprietari e gestori di stabili, durante e dopo le nevicate, dalle 8 alle 20” l’obbligo di  “tenere sgomberi dalla neve i marciapiedi”. Poi per quanto riguarda la gestione dell’acqua: “Nel caso di brusco abbassamento della temperatura al di sotto degli zero gradi, si raccomanda di tenere aperto il rubinetto di utilizzazione più vicino al contatore o alla bocca di erogazione o al tubo di ingresso idrico dello stabile, per evitare il congelamento e la conseguente rottura delle tubazioni idriche”.

E ancora in caso di rapido abbassamento delle temperature, Gualtieri ordina al direttore della politiche sociali di “adottare e coordinare appropriati interventi con particolare riguardo ai senza fissa dimora” in caso di “grande freddo”. In caso di “ghiaccio”, invece, ordina al dipartimento sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana, nonché ai singoli municipi e alle aziende erogatrici di pubblici servizi di “porre in essere adeguati interventi finalizzati alla salvaguardia dell’incolumità delle persone e alla preservazione e custodia dei beni”.

In caso di neve a Roma:

In caso di neve su tutte le strade, “fatti salvi eventuali specifici divieti di circolazione adottati nella contingenza dell’evento con provvedimenti emessi dall’Amministrazione Capitolina o da altro ente preposto”, la circolazione sarà “consentita ai soli veicoli provvisti di pneumatici invernali ovvero che abbiano a bordo antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e su ghiaccio da utilizzare in caso di necessità”, mentre in caso di imbiancate bisognerà “provvedere ad autorizzare tutti i conducenti di taxi a protrarre l’orario di lavoro anche oltre la normale pianificazione dei turni prevista dalle vigente regolamentazione”.

Gualtieri sottolinea anche che tutte le iniziative anti gelate e Roma e le procedure emergenziali previste nel piano speditivo per rischio neve e ghiaccio siano svolte. Chi non rispetta l’ordinanza sarà multato dalla Polizia Locale.

I consigli del Comune di Roma:

Per prevenire i rischi associati alla neve e al ghiaccio sono fondamentali i corretti comportamenti di autoprotezione da adottare. Ecco gli accorgimenti forniti dal Comune di Roma

Prima
– Informati sull’evoluzione delle condizioni meteorologiche attraverso la radio, la televisione e il web;
– procurati l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo: pala e scorte di sale sono strumenti indispensabili per la tua abitazione o per il tuo esercizio commerciale;
– in caso di brusco abbassamento delle temperature, al di sotto dello zero gradi centigradi, si raccomanda di proteggere dal freddo il contatore esterno dell’acqua utilizzando materiali isolanti e di tenere aperto il solo rubinetto dell’acqua potabile (sarà sufficiente un filo d’acqua) più vicino al contatore, per evitare il congelamento e la conseguente rottura delle tubazioni idriche. Mantenere in esercizio gli impianti di riscaldamento al fine di evitare la rottura delle tubazioni;
– sulla tua auto monta pneumatici invernali, oppure porta a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido. Verifica lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole tergicristalli e controlla che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore.
Durante

– Preoccupati di togliere la neve dal tuo accesso privato o dal tuo passo carraio. In caso di precipitazioni nevose, i proprietari e i gestori di immobili devono mantenere sgomberi dalla neve, durante e dopo le nevicate, i marciapiedi antistanti gli stabili per una larghezza di due metri;
– evita di utilizzare mezzi di trasporto a due ruote;
– limita gli spostamenti a quelli strettamente necessari e, quando possibile, preferire l’uso dei mezzi pubblici;
– non camminare nelle vicinanze di alberi e presta particolare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, si possono staccare dai tetti.

Dopo
– Ricorda che, dopo una nevicata è possibile la formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi. Presta quindi attenzione al fondo stradale, guidando con particolare prudenza;
– se ti sposti a piedi scegli scarpe antiscivolo  per evitare cadute e scivoloni e muoviti con cautela. A volte il ghiaccio non è visibile e si nasconde sotto uno strato di neve soffice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati