Ancora fumi dal Collatino: baracche in fiamme

Federico Carabetta - 27 Maggio 2020

Mercoledi 27 maggio, sono le 13.15 quando da Colli Aniene viene avvistata, in direzione di via  Collatina, un’imponente colonna di fumo nero.

Con autentico sollievo della gente però scompare dopo qualche decina di minuti. Il timore è stato che il fumo fosse nuovamente quello mortifero proveniente dal campo nomadi di via Salviati. Un campo famigerato assurto più volte agli onori della cronaca cittadina e quindi da decenni come luogo di misfatti, e recentissimamente per un traffico di rifiuti talmente imponente da avere la connotazione di “mafia ambientale”.

Il fumo si è sprigionato invece in via Grotta di Gregna – altezza dell’incrocio con via del Flauto. dove insiste un insediamento abusivo di nomadi, e dove non si sa se intenzionalmente o casualmente, si è sprigionato il fuoco in alcune baracche.

Fresco Market
Fresco Market

I Vigili del fuoco, tempestivamente accorsi, hanno spento le fiamme ed impedito l’ulteriore propagarsi di queste.

Per accertamenti sono pure intervenuti gli agenti della Polizia di Stato, quelli del IV Gruppo Tiburtino della Polizia Locale di Roma Capitale.

Nessun danno alle persone.

 

Federico Carabetta


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti