Arrestata a Ladispoli una 39enne, era ricercata con un mandato europeo

L'operazione condotta dalla Polizia di Stato

Gli investigatori della Polizia di Stato del Commissariato Ladispoli sono intervenuti in via Fiume, presso una struttura ricettiva, per la segnalazione della presenza di una donna, romena di 39 anni, colpita da un mandato di arresto europeo.

Gli agenti, una volta rintracciata la 39enne, l’hanno identificata e, a seguito di ulteriori accertamenti, hanno appurato che la stessa era gravata da un mandato di arresto europeo emesso dalle autorità belghe, il 3 Ottobre dello scorso anno, per il reato di furto aggravato, nonché da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, dovendo espiare una pena residua complessiva di 1 anno, 1 mese e 28 giorni di reclusione per cumulo pene.

Grazie poi alla collaborazione dell’ufficio Sirene, i poliziotti hanno notificato il provvedimento alla donna, che è stata poi arrestata ed associata alla casa circondariale di Civitavecchia.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati