Categorie: Cronaca
Municipi: , | Quartiere:

Beccati in possesso con quadri di provenienza spagnola: in manette due uomini

Valore complessivo delle opere pari ad euro 170 mila

La Polizia di Stato di Roma ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto due cittadini di origine sudamericana, di 42 e 49 anni, perché gravemente indiziati del reato di ricettazione.

Nello specifico, i poliziotti della Squadra Mobile capitolina, a seguito di un’attività info investigativa, hanno raccolto elementi che hanno indicato la possibile presenza di una refurtiva proveniente dalla Spagna sul territorio romano.

Durante il servizio di osservazione, nella mattinata del 24 Aprile, i poliziotti hanno rintracciato i due che entravano in un bar, sito in via Casal de Pazzi, con delle valigie di grosse dimensioni tra le mani e, insospettiti dal loro atteggiamento circospetto, li hanno identificati e controllati, trovando uno dei due uomini in possesso di 650 euro in contanti; all’interno di una delle due valigie hanno rinvenuto, altresì, tre quadri avvolti in panni e buste di cellophane, nonché una scultura di metallo munita di targhetta dalla quale si evinceva la provenienza spagnola della stessa.

Grazie alla collaborazione con la Divisione Interpol del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, si è appurato che le opere d’arte ritrovate erano state asportate in territorio estero; in particolare i due quadri intitolati rispettivamente “Caballo Blanco con carro“ e “Puerto de San Sebastian” dal valore complessivo di 170 mila euro, corrispondevano a quelli di proprietà della galleria d’arte “LORENART”, asportati presso l’hotel “Miguel Angel” a Madrid nel Maggio 2021.

 I due uomini sono stati sottoposti a fermo per il reato di ricettazione in concorso e associati presso la casa circondariale “Regina Coeli”. La Procura di Roma ha chiesto ed ottenuto dal Giudice per le Indagini Preliminari la convalida del fermo e contestualmente è stata disposta per i due uomini la custodia cautelare in carcere.

Il video della Polizia di Stato:


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati