Municipi: | Quartiere:

Biblioteca nazionale centrale di Roma: Avviato il progetto di digitalizzazione dei microfilm

Le attività hanno avuto inizio lunedì 25 marzo con il prelievo del primo lotto di bobine

Dopo una lunga e complessa fase preparatoria ha finalmente preso avvio, presso la Biblioteca nazionale centrale di Roma, il progetto di digitalizzazione dei microfilm dei manoscritti del Centro Nazionale per lo Studio del Manoscritto (CNSM).

La digitalizzazione di questo straordinario fondo, costituito da circa 107.000 microfilm relativi ad oltre 111.000 manoscritti afferenti a circa 200 biblioteche pubbliche e private, è stata individuata quale obiettivo strategico del Piano Nazionale di Digitalizzazione (PND), nell’ambito delle attività previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e messe in atto dall’Istituto Centrale per la Digitalizzazione del patrimonio culturale – Digital Library.

Il progetto, primo fra i quattro avviati dall’Istituto Centrale per la Digitalizzazione del Patrimonio (“Microfilm”, “Carta”, “Archivi fotografici”, “Musei”) e destinati ad arricchire, espandere e organizzare il patrimonio culturale digitale nazionale, porterà alla pubblicazione di un numero stimato di circa 23 milioni di fotogrammi, per un totale di 46 milioni di pagine e rappresenterà un’eccezionale occasione di accesso alle risorse, finalmente fruibili in modo semplice e diretto attraverso il portale della Digital Library a beneficio delle attività di studio e ricerca.

Le attività hanno avuto inizio lunedì 25 marzo con il prelievo del primo lotto di bobine che sono state trasportate su specifici mezzi appositamente predisposti presso gli scan center individuati per le successive fasi di lavorazione. Le ditte aggiudicatarie dei lavori conserveranno i microfilm presso depositi a temperatura e umidità controllate e procederanno alla digitalizzazione e successivamente alla metadatazione delle immagini.

Il prelievo ha per ora riguardato i microfilm con collocazione Neg. 1 – Neg. 406/I e Pos. 1 – Pos. 2273, che risulteranno, pertanto, indisponibili alla consultazione, fino alla data di riconsegna

Per ulteriori informazioni e approfondimenti:


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati