Categorie: Cronaca Politica
Municipi: ,

Campidoglio: Dalla giunta capitolina, ok a maxi emendamento al bilancio

Più fondi per scuole, sport, grandi opere, case popolari e digitalizzazione

Via libera dalla Giunta capitolina al maxiemendamento al Bilancio capitolino già approvato da Sindaco e assessori il 23 novembre 2023 scorso e poi illustrato all’Assemblea lunedì 18 dicembre 2023.

Grazie al reperimento di nuove risorse, ad una rimodulazione di quelle già definite a seguito di maggiori entrate e ad una integrazione straordinaria del Fondo Nazionale Trasporti, storicamente e ancora oggi sottostimato, risultano 30 milioni di euro aggiuntivi per la spesa corrente che si aggiungono ai 300 milioni in più già approvati rispetto al bilancio pluriennale dell’anno scorso. Altri 162 milioni vanno invece per le spese in conto capitale (investimenti).

Questa significativa integrazione consente di arrivare al voto finale dell’Assemblea capitolina con un Bilancio che sfiora complessivamente i 13 miliardi di euro, salendo in particolare a quota 5,48 miliardi di euro per la spesa corrente e ben oltre 2 miliardi per le spese destinate agli investimenti.

In particolare, vengono individuati 3 milioni di euro in più per la manutenzione ordinaria sulle case popolari di Roma Capitale, 1 milione per lo sviluppo economico e Pari Opportunità a partire dal sostegno ai centri antiviolenza, 5,5 milioni di euro per lo Sport e il Turismo, 4 milioni nel 2024 e 8 nel 2025 e nel 2026 per la gestione dei cimiteri, quasi 6 milioni per rafforzare le attività culturali cittadine.

Per quanto riguarda i municipi, 4,8 milioni di euro vanno per la manutenzione di scuole dell’infanzia e nidi, 8 milioni per il verde, 750mila euro per cultura e pari opportunità.

Per quanto riguarda invece le spese in conto capitale ci sono 7 milioni di euro per la realizzazione dei progetti legati al verde pubblico, 5 milioni per lo sport, 6 milioni per i trasporti, 15 milioni per l’urbanistica per progetti legati all’idea della Città dei 15 minuti e altri 3 milioni per la digitalizzazione dei servizi, 5 milioni di euro per il Patrimonio, quasi 19 milioni di euro destinati agli investimenti dei municipi e 50 milioni destinati al Csimu per ampliare la capacità di progettazione e realizzazione di grandi opere. Altri 55 milioni sono invece da destinare a tanti altri interventi sul territorio, che vanno dalla manutenzione del verde a quella dei marciapiedi.

Un lavoro prezioso per dare concretezza alle risorse e rafforzare la qualità degli interventi in particolare su decoro, cura della città, sociale, sport, cultura e casa con il contributo fondamentale dell’Assemblea. Oggi mettiamo altri 30 milioni di euro sulle spese correnti e altri 160 sugli investimenti ma, da domani, siamo tutti impegnati a costruire le gambe sulle quali tutti i nostri progetti diventeranno rapidamente realtà. Ringrazio l’assessora Scozzese, tutti gli altri componenti della Giunta e tutti i consiglieri capitolini per questo nuovo e significativo sforzo di sintesi” ha commentato il Sindaco Roberto Gualtieri.

Noleggio attrezzature a Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati