Categorie: Cronaca Politica
Municipi: , ,

Campidoglio. Ruberti, capo di gabinetto di Gualtieri si dimette

Il fatto. Albino Ruberti, capo di gabinetto del sindaco di Roma, Roberto Gualtieri è stato protagonista, due mesi fa, di una lite violenta a Frosinone, con urla e minacce.

“Io li ammazzo…Devono venire a chiede scusa per quello che mi hanno chiesto… A me non me dicono ‘io me te compro'”. E ancora “do cinque minuti pe veni’ a chiedeme scusa in ginocchio. Se devono inginocchia’ davanti. Altrimenti io lo scrivo a tutti quello che sti pezzi de… mi hanno detto… Io li sparo, li ammazzo”.

Queste espressioni sono contenute in un video pubblicato da “Il Foglio” e che nelle prossime ore sarà acquisito dalla procura di Frosinone. Il video ha scatenato una bufera di polemiche, a seguito delle quali in mattinata Ruberti ha rassegnato le dimissioni.

La nota del Sindaco

“Ringrazio Albino Ruberti per aver offerto le sue dimissioni a seguito della diffusione di un video che riporta una sua violenta lite verbale avvenuta in occasione di una cena privata svoltasi a Frosinone due mesi fa. Le frasi contenute nel video sono gravi e non appropriate per chi ricopre un incarico di questa delicatezza. Al tempo stesso voglio rimarcare la straordinaria qualità del lavoro svolto da Ruberti come Capo di Gabinetto, la totale dedizione e l’impegno profusi, e ho sempre apprezzato la sua orgogliosa difesa dell’integrità e dell’autonomia dell’amministrazione comunale e delle sue scelte. Per questo, in attesa che venga chiarita l’effettiva dinamica dei fatti, ho preso atto delle dimissioni di Albino Ruberti e ho chiesto al Vicecapo di Gabinetto Nicola De Bernardini di assumerne le funzioni.

Così in una nota il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati