Carpineto Romano: Minacce e botte alla moglie,scatta il divieto di avvicinamento

A seguito di una telefonata anonima al 112 la donna aveva riferito di episodi di violenza domestica commessi dal marito

Continue vessazioni e minacce nei confronti della moglie. Succede a Carpineto Romano, in provincia di Roma, dove è stata disposta una misura di divieto di avvicinamento, per un raggio non inferiore a 500 metri, nei confronti di un uomo per maltrattamenti in famiglia. Si tratta di continue minacce,botte e umiliazioni nei confronti di una donna perpetrate dal marito, anche alla presenza dei figli e sfociate in aggressioni fisiche.

A seguito di una telefonata anonima al 112 la donna aveva riferito di episodi di violenza domestica commessi dal marito. Le indagini condotte dai militari hanno permesso di acquisire gli elementi necessari per l’attivazione del codice rosso e hanno consentito alla donna di trovare il coraggio di denunciare tutti gli episodi di violenza subiti nell’ambiente domestico da diversi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati