Casal Bernocchi, picchia la compagna e la manda in coma

35enne romano arrestato per tentato omicidio
Redazione - 4 Febbraio 2014

Ha picchiato la convivente così violentemente da farla entrare in coma. E’ accaduto ieri sera 3 febbraio in via Emilio Costanzi, a Casal Bernocchi. A scatenare la violenza sarebbe stata, secondo quanto riferito dai vicini, un’accesa discussione a causa della gelosia del compagno che la accusava di tradimento.

Le condizioni della ragazza di appena 19 anni sono delicatissime. La giovane è stata operata alla testa all’ospedale Forlanini. Sarebbe stato l’uomo stesso, dopo averla ridotta in quello stato, a chiedere aiuto ai vicini. Al momento il 35enne, arrestato per tentato omicidio, nega di aver picchiato la convivente.

“E’ l’ennesimo episodio di violenza sulle donne su cui le istituzioni non possono più transigere. Dichiara l’assessore al welfare e alla salute del X Municipio Emanuela Droghei.

C’è bisogno di una rivoluzione culturale a cui tutti devono partecipare. Abbiamo la necessità di avere a disposizione più servizi per le donne, un numero maggiore di centri di ascolto e di strutture di accoglienza, percorsi educativi nelle scuole che possano formare le nuove generazioni all’insegna del rispetto, per abbattere il sentimento di possesso che anima chi compie gesti vili e deprecabili come questo.

Chiediamo a Roma Capitale di esserci al fianco nell’investire sui servizi alle donne in difficoltà, perché il nostro Municipio è ancora sprovvisto di strumenti adeguati. Siamo però consapevoli di dover chiedere uno sforzo a tutti gli attori sociali del territorio, per la rivoluzione culturale che abbiamo il dovere di promuovere”.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti