Castro Pretorio: “Che… ti guardi?” e colpisce il vigile con una testata

L'agente è stato soccorso e trasportato al pronto soccorso del policlino Umberto I

Prima lo ha minaccio, poi l’uomo un 30enne dell’Ecuador, gli ha anche urlato all’agente: “Che ca… ti guardi?”, gli ha detto. L’ episodio, avvenuto intorno alle ore 12.00 di ieri Martedì 23 Gennaio 2024 davanti al gruppo di polizia locale di Via Goito, a Castro Pretorio.

A fermarlo due agenti in servizio. Il trentenne, senza alcun apparente motivo, ha prima cercato di provocare l’operatore, che stava attraversando la strada per tornare presso il comando di zona, colpendolo poi all’improvviso al volto.

Il sudamericano, secondo quanto si apprende, avrebbe diversi precedenti di polizia tra cui occupazioni abusive, violenze di vario genere e violenza sessuale. L’uomo è stato bloccato da una pattuglia e denunciato per lesioni.L’agente è stato soccorso e trasportato al pronto soccorso del policlinico Umberto I dove sono tutt’ora in corso accertamenti.

“Nel fare gli auguri di pronta guarigione al collega, torniamo a porre l’accento sulla situazione di degrado delle zone Termini ed Esquilino, troppo spesso abbandonate, come pure le periferie dalla gestione della sicurezza nell’ultimo triennio”, commenta Marco Milani, segretario del sindacato unitario lavoratori dei caschi bianchi.

“Attendiamo con fiducia il cambio di passo già annunciato dal nuovo comandante generale Mario De Sclavis, sulla gestione della Direzione Sicurezza Urbana e dei gruppi speciali, riportando legalita’ in zone divenute terre di nessuno”, conclude.

Noleggio attrezzature a Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati