Castro Pretorio: Sequestrati circa 100 kg di alimenti irregolari, in un ristorante

10mila euro l’ammontare della sanzione elevata alla titolare dell’attività

Nell’ambito del piano dei controlli amministrativi predisposti dalla Polizia Locale di Roma Capitale, gli agenti del I Gruppo Centro Storico hanno eseguito una serie di accertamenti nella zona Castro Pretorio. Nel corso delle attività, sono state rilevate una serie di irregolarità in un ristorante, che hanno portato al sequestro di circa 100 kg di alimenti, tra carne, pesce e diversi cibi privi di etichettatura e delle indicazioni stabilite dalle norme a tutela del consumatore sulla tracciabilità e provenienza.

La pattuglia ha riscontrato anche diverse anomalie all’interno della cucina, tanto da rendere necessaria un’immediata segnalazione alla ASL di zona per ulteriori verifiche di natura sanitaria.

É di circa 10mila euro l’ammontare delle sanzioni elevate nei confronti della titolare dell’attività, una donna di 32 anni. Ai controlli hanno partecipato anche alcune unità della Polizia di Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati