Che giorno è, che anno è

25 novembre: cosa leggere per uscire dal buio
Alice Sola - 25 Novembre 2021

Oggi sappiamo tutti che giorno è: è il 25 novembre 2021 (giovedì). È la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza maschile contro le donne.

Oggi si mettono un po’ di dati nei grafici a torta, si danno un po’ di numeri, si racconta qualche storia, si passa in televisione qualche film, gli zii sessantenni ti intasano la bacheca di Facebook con scarpette rosse, in tv sfilano tra saponette e detersivi showgirl che ti invitano a denunciare la violenza che subisci. Poi a mezzanotte, finisce la magia, si spegne la luce, tutti tornano a dormire e ci vediamo il prossimo anno.

Mi sentite arrabbiata? È perché lo sono, tanto. E la mia rabbia non è solo la mia (per fortuna). Non siamo “poverine”, siamo vittime. Come dice Nanni Moretti: “le parole sono importanti”.

Siamo vittime ogni giorno dell’anno e non siamo esagerate, siamo incavolate perché voi ci dite “esagerate”, perché voi non vi schierate con noi perché per voi un fischio per strada è solo un fischio per strada e non catcalling, perché per voi una foto intima condivisa sul gruppo di calcetto è solo una foto girata tra amici e non condivisione online non consensuale di immagini intime, perché per voi commentare il nostro corpo è normale, perché per voi è normale chiamarci “signorine” e non “dottoresse”, perché per voi è ancora normale che in uno studio noi siamo le segretarie e l’uomo l’avvocato.

Se siete qui i casi sono tanti: o siete miei amici o miei parenti, o siete capitati per caso o siete interessati al tema. Qualsiasi sia il caso per cui voi siate qui a leggere queste poche righe, vi ringrazio, perché magari vi faccio nascere curiosità, magari ne parlerete in pausa pranzo o a lezione con i vostri alunni.

Oggi qui https://abitarearoma.it/non-mi-avrai-creonte/ , abbiamo parlato in modo approfondito di violenza di genere e rappresentazione mediale.

Qui di seguito, invece, trovate alcuni suggerimenti di lettura che oggi più che mai servono per capire e studiare l’annoso tema della violenza di genere.

 

Adotta Abitare A
  • Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone, Lilli Gruber, Solferino, 2019
  • Bastava chiedere! Dieci storie di femminismo quotidiano, Emma, Laterza, 2020
  • Storia di un corpo come tanti, Giulia Blasi, Rizzoli, 2021
  • Dovremmo essere tutti femministi, Chimamanda Ngozi Adichie, Einaudi, 2015
  • Il libro del femminismo. Grandi idee spiegate in modo semplice, Martina Dominici, Gribaudo, 2019
  • Maledetta sfortuna. Vedere, riconoscere e rifiutare la violenza di genere, Carlotta Vagnoli, Fabbri, 2021
  • Relazioni brutali. Genere e violenza nella cultura mediale, Elisa Giomi e Sveva Magaraggia, Il Mulino, 2017
  • Stai zitta, Michela Murgia, Einaudi, 2021
  • Il maschilismo orecchiabile. Mezzo secolo di sessismo nella musica leggera italiana, Riccardo Burgazzi, Prospero Editore, 2021

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti