Commercio su area pubblica: delocalizzate 16 bancarelle in via Cola di Rienzo e strade limitrofe

Redazione - 16 Agosto 2021

La Giunta di Roma Capitale ha approvato le aree dove delocalizzare 16 postazioni commerciali su suolo pubblico insistenti su via Cola di Rienzo e vie limitrofe per restituire decoro in una delle aree dedicate allo shopping più prestigiose della città.

La Conferenza dei Servizi attivata dal Campidoglio ha infatti indicato opportuni spazi in via Fra Albenzio e nel piazzale antistante la Metro A Cipro, ritenuti idonei dai rappresentanti dei competenti Uffici capitolini, per il collocamento delle attività commerciali, con particolare riferimento al rispetto del Codice della Strada, della sicurezza, del decoro e della qualità dell’ambiente urbano circostante.

Nello specifico, saranno spostate 16 postazioni:

Merci Varie n° 43 via Paolo Emilio civ 1 angolo Via Cola di Rienzo;

Merci Varie n° 79 via Silla civ 116;

Merci Varie n° 64 via Ovidio civ 2;

Merci Varie n° 175 piazza Cola di Rienzo fronte civ 92/94;

Merci Varie n° 198 via Catone a sinistra guardando il civico 6;

Adotta Abitare A

Merci Varie n° 196 piazza dell’Unità civ 43;

Battitori Piazzisti Merci Varie n° 19 piazza Cola di Rienzo fronte Civ 86;

Integrativa Merci Varie n° 99 piazza Cola di Rienzo fronte civ 79;

Integrativa Merci Varie n° 212 piazza Cola di Rienzo civ 110;

Integrativa Merci Varie n° 299 via Cola di Rienzo civ 157;

Integrativa Merci Varie n° 232 via Tacito civ 1;

Dolciumi n° 31 via Cola di Rienzo civ 173;

Isolato Fisso via Cola di Rienzo civ 161;

Isolato Fisso via Orazio civ 1 angolo Cola di Rienzo;

Isolato Fisso via Cola di Rienzo civ 154;

Isolato Fisso via Cola di Rienzo civ 315/317.

La Direzione Generale trasmetterà il provvedimento al Municipio I affinché possa adottare i conseguenti atti gestionali entro il termine di 20 giorni, a cui seguiranno i provvedimenti gestionali di competenza del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive.

Nello stesso documento approvato in Giunta, è stato dato mandato alla Struttura amministrativa competente di definire il procedimento di conversione delle licenze anomale situate sul territorio comunale, iniziando in via prioritaria dalle quattro insistenti proprio su via Cola di Rienzo e vie limitrofe.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti