Municipi: , | Quartiere:

Continua la protesta a La Sapienza, studenti ancora incatenati e in sciopero della fame

"Andremo avanti ad oltranza finché la rettrice Polimeni non ci darà una risposta ed aprirà con noi il dialogo", hanno spiegato i ragazzi

Proseguono le protesta all’università La Sapienza di Roma. Gli studenti e le studentesse sono infatti ancora incatenati davanti al Rettorato e al secondo giorno di sciopero della fame.

Andremo avanti ad oltranza finché la Rettrice della Sapienza Polimeni non ci darà una risposta ed aprirà con noi il dialogo – hanno spiegato i ragazzi -. Oggi alle ore 18 abbiamo convocato una grande assemblea studentesca invitando ufficialmente la Rettrice dell’Ateneo e la Governance affinché possano fare un passo indietro rispetto alla loro scelta politica.

Se così non sarà noi continueremo con le catene e lo sciopero della fame qui sotto al Rettorato“. “Ci auguriamo che tutto il mondo democratico e pacifista possa venire qui a portare la sua solidarietà e fare insieme a noi pressione perché questo Ateneo prenda una posizione diversa. Crediamo che non si possa più aspettare”, hanno concluso.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati