Controlli dei carabinieri a Termini: Raffica di sanzioni e denunce

Sette persone denunciate e 16 sanzionate
Foto Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro e quelli del Gruppo di Roma, con il supporto dei Carabinieri del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria e del N.I.L. di Roma, hanno effettuato un servizio di controllo straordinario, mirato al contrasto di ogni forma di illegalità e degrado, in tutta l’area della stazione Termini e zone limitrofe.

I Carabinieri hanno denunciato 7 persone: un 31enne, senza fissa dimora, trovato in possesso di 4 g di hashish, 320 euro in contanti, e del passaporto denunciato rubato lo scorso 22 dicembre 2023 da un cittadino americano; tre cittadini italiani responsabili dell’inosservanza del foglio di via obbligatorio con divieto ritorno nel comune di Roma, emesso dal Questore di Roma; altre tre persone, due cittadini italiani e uno straniero, per l’inosservanza del D.A.C.UR. (Daspo Urbano).

I Carabinieri del Nucleo Roma Scalo Termini hanno inoltre sanzionato amministrativamente e segnalato alla Prefettura 5 persone, tutti senza fissa dimora, perché trovati in possesso alcune dosi di hashish e 10 persone per la violazione del divieto di stazionamento nei pressi della stazione Termini, con contestuale notifica di ordine di allontanamento per 48 ore dalla predetta area e sanzione amministrativa di 100 euro.

Nel corso di mirate verifiche presso le attività della zona, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro, con l’ausilio dei colleghi del N.I.L. di Roma, hanno sanzionato un 32enne, titolare di un ristorante in via Marghera, per l’impiego di un dipendente in nero. Elevata sanzione per complessivi 6.100 euro e sospesa l’attività commerciale. In totale, i Carabinieri hanno identificato 182 persone e eseguito verifiche su 88 veicoli e 12 attività commerciali.

Catering a Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati