Controlli dei Carabinieri nelle periferie della Capitale: 5 persone arrestate e 5 denunciate

Identificate 153 persone

Carabinieri della Compagnia di Roma Casilina hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nei quartieri Tuscolano, Quarticciolo, Osteria del Curato e in particolare nell’area del Terminal della Metro “Anagnina”, finalizzato alla prevenzione e alla repressione di ogni forma di illegalità e degrado nelle aree urbane periferiche.

Nel corso del servizio, i Carabinieri hanno identificato 153 persone, alcune delle quali sono risultate di interesse operativo, di queste 5 sono state arrestate e altre 5 sono state denunciate mentre, altre 5 sono state segnalate quali assuntori, controllati 78 veicoli e due esercizi commerciali.

A finire in manette sono stati due stranieri di 33 e 37 anni, entrambi già noti alle forze dell’Ordine, bloccati subito dopo aver ceduto dello stupefacente ad un acquirente. I militari, a seguito della perquisizione personale e successivamente di quella domiciliare, hanno rinvenuto e sequestrato 18 dosi, tra cocaina e crack, del peso di 8,5 grammi di cocaina e 2 di crack.

Un terzo cittadino straniero, di 20 anni, è stato individuato mentre cedeva della cocaina ad un acquirente, che è stato subito identificato e segnalato al locale UTG. A seguito della perquisizione, i militari hanno rinvenuto e sequestrato 9 dosi di cocaina, del peso di 8 grammi. Altri due stranieri sono stati arrestati in esecuzione delle rispettive ordinanze di custodia cautelare in carcere. Il primo deve scontare una pena detentiva di un anno e 9 mesi di reclusione per rapina e il secondo invece, deve scontare 2 anni di reclusione per reati inerenti le sostanze stupefacenti.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Casilina hanno denunciato due romani di 19 e 17 anni, entrambi già noti, poiché all’esito di un controllo e della perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di 10 grammi di hashish e di 120 euro in contanti nonché di un bilancino elettronico di precisione, tutto sequestrato.

Il 17enne è stato anche denunciato per aver fornito false generalità ai militari, all’atto dell’identificazione, dichiarando di non essere in possesso di validi documenti. Altri due soggetti stranieri di 21 e 23 anni, disoccupati e con precedenti, sono stati denunciati per furto in concorso, per aver sottratto alcuni articoli alimentari da un supermercato del valore di circa 40 euro. Sono stati segnalati alla competente Autorità e sanzionati amministrativamente 3 persone che durante i controlli sono state trovate in possesso di modiche quantità di hashish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati