Categorie: Cronaca
Municipi: | Quartiere:

Ennesimo grave incidente all’incrocio di viale della Primavera con via Romolo Trinchieri

La causa va ricercata in un cervellotico posizionamento dell'impianto semaforico

Purtroppo non passa giorno che all’incrocio di viale della Primavera con via Romolo Trinchieri non accada un incidente. Le cause sono sostanzialmente due.

img_9050La prima è il posizionamento dell’impianto semaforico installato nel 2006 per agevolare l’accesso al mercato rionale Insieme che essendo arretrato rispetto all’incrocio non serve praticamente a nulla, visto anche che l’attraversamento pedonale è anche regolamentato dalla segnaletica sia orizzontale che verticale. Un arretramento senza senso che lascia tra l’altro l’incrocio nel caos più assoluto con danni alla fluidità del traffico e intasamenti che danneggiano anche il trasporto pubblico.

img_9053Un tratto di strada penalizzato anche dal perdurare della sosta selvaggia dei mezzi di trasporto dei venditori di strada a cui fin dalla realizzazione del mercato venne data l’autorizzazione a parcheggiare i mezzi nelle square centrale di viale della a Primavera, cosa questa che avviene purtroppo saltuariamente in quanto gli ambulanti, tra l’indifferenza generale della Polizia Roma Capitale, preferiscono parcheggiare su viale della Primavera sebbene da sempre esista la segnaletica verticale con cui viene segnalato il DIVIETO DI SOSTA in quanto la cosa tra l’altro limita la visibilità nel l’attraversamento pedonale con ovvi enormi pericoli per l’incolumità dei pedoni.

img_9054img_9047Speriamo che questo ennesimo incidente che ha visto coinvolte due auto e un motociclista, faccia muovere le istituzioni locali a porre rimedio ad una situazione a dir poco incredibile.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati