Fiabe perdute i bambini e la Shoah

A. M. - 4 Gennaio 2023

Con il mese di gennaio 2023 entriamo nel secondo ciclo di Visioni in Collina l’approfondimento culturale sul linguaggio cinematografico curato dallo Storico del cinema Antonello Morsillo.

Fiabe perdute i bambini e la Shoah è il tema scelto per la ricorrenza internazionale, celebrata il 27 gennaio, per commemorare le vittime dei campi di concentramento. Il cinema ha affrontato, sotto molteplici aspetti, questo tragico evento. Tante volte i protagonisti sono stati i bambini; straziati nei campi di sterminio, simboli di un’infanzia negata. Le innocenze perdute di cui parleremo in questi incontri  sono rappresentate dai film Il bambino con il pigiama a righe, diretto da Mark Herman nel 2008 e tratto dal romanzo di John Boyne. Qui l’orrore di un campo di sterminio nazista, è raccontato attraverso gli occhi di due bambini di otto anni: Bruno figlio di un comandante tedesco e Shmuel un prigioniero ebreo. L’altro film Il diario di Anna Frank diretto da George Stevens nel 1959. Una delle più celebri trasposizioni del libro della Frank basata sull’adattamento teatrale del diario. Vinse tre premi Oscar (Shelley Winters miglior attrice non protagonista, William C. Mellor miglior fotografia in bianco e nero, Lyle R. WheelerGeorge W. DavisWalter M. Scott e Stuart A. Reiss).

 

  • 19 gennaio ore 16.30

IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE (2008)

di Mark Herman

 

  • 26 gennaio ore 16.30

IL DIARIO DI ANNA FRANK (1959)

di George Stevens

Adotta Abitare A

 

La partecipazione è gratuita; i posti sono limitati, è richiesta la prenotazione al numero 0645460741 oppure tramite e-mail: collinadellapace@bibliotechediroma.it comunicando il proprio nome e numero di telefono.

L’immagine sulla locandina.  Fiabe perdute, è un dettaglio del dipinto, acrilico su tela, di Antonello Morsillo.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti