Fiumicino: Automobilista spacca il naso con un pugno a ciclista, indagano i carabinieri

Un diverbio scaturito da una lite stradale, ora indagano i carabinieri

Momenti di ordinaria follia a Fiumicino, dove un ragazzo è sceso dalla sua auto e ha picchiato un ciclista, ferendolo al volto, ora ricoverato all’ospedale Grassi di Ostia per le ferite riportate. L’uomo con il naso spaccato ha riportato una prognosi di circa 15 giorni. Sul caso adesso stanno indagando i carabinieri.

Secondo da quanto si apprende l’uomo si trovava in sella alla sua bici quando una Fiat, con a bordo due giovani, gli ha tagliato la strada per girare verso il porto canale. Ne è poi nata una discussione sfociata in aggressione. Il 65enne è stato picchiato, mentre i due sono poi scappati. Dopo la denuncia della vittima, i carabinieri sono al lavoro per trovare i responsabili.

Sul caso è intervenuto anche il sindaco di Fiumicino, Mario Baccini. “Episodi come questo confermano l’esigenza di attuare una massiccia riforma a favore della sicurezza. Proprio nei giorni scorsi ho avuto l’incontro con il questore di Roma per definire il rinforzo dei presidi di sicurezza in tutte le località del territorio e per incrementare l’attività istituzionale della polizia di Stato in termini di prevenzione e repressione dei reati, un’azione mirata per prevenire il crimine organizzato”.

“Inoltre, in accordo con il comandante della polizia locale di Fiumicino, Daniela Carola, saranno implementati i servizi di vigilanza nell’area pedonale in via Torre Clementina, affinché episodi come quello di ieri non si ripetano e le famiglie possano vivere Fiumicino con maggiore serenità durante le festività natalizie”, ha concluso il primo cittadino.

Timbrificio Centocelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati