Municipi: | Quartiere:

Giardino di Monk: concerti e proiezioni dal 28 giugno al 3 luglio 2016

Inizio dei concerti e film ore 21,30. Apertura cancelli ore 18,3o in Via Giuseppe Mirri, 35

Concerto Jazz

Martedi 28 Giugno: Apertura Porte Ore 18:30 – Inizio Concerti Ore 21.30: JAZZ EVIDENCE – UN VIAGGIO A TAPPE NELLA MUSICA JAZZ DI OGGI – ATRIO Feat. JAVIER GIROTTO LIVE NEL GIARDINO DI MONK – INGRESSO GRATUITO

ATRIO

Gli “Atrìo.” nascono da una profonda amicizia connessa alla musica nel rispetto di tutti gli stili. La passione per il jazz è abbinata alla ricerca di melodie semplici e energia ritmica, con uno sguardo rivolto ai generi musicali contemporanei.

AtrioLa formazione nasce nel 2013, i tre ragazzi hanno partecipato a diversi concorsi e festival nazionali e a Settembre 2015 hanno registrato il loro primo EP live all’ Auditorium Parco della Musica di Roma con ospiti Rosario Giuliani e Javier Girotto.

Il loro lavoro è incentrato sulla creazione di brani originali, mediante la quale intraprendono una ricerca di soluzioni ritmiche basate sul concetto di subordinazione e modulazione metrica. Parallelamente a questo processo, danno il loro personale tributo alla tradizione lavorando su brani provenienti dal mondo jazzistico e popular.

Proiezione del film “Il profeta del gol”

Martedi 28 Giugno, Cortile di Monk: Proiezione Ore 21.30 del documentario IL PROFETA DEL GOL – LA STORIA DI JOHAN CRUYFF – Film di Sandro Ciotti. INGRESSO GRATUITO

Nasce tutto dall’ossessione, tipicamente olandese, dello spazio. Crearlo, occuparlo, organizzarlo, conquistarlo, riempirlo e svuotarlo: non era solo un’idea di calcio, ma architettura applicata in campo. Prosegue con la fissazione, sempre di quelle parti, per la cooperazione. Nella perfetta combinazione, senza sfociare in eccessi, tra individualismo e collettivismo. Finisce nella più grande rivoluzione calcistica e culturale della storia, ancora in corso da quarant’anni, con giocatori capaci, senza distinzioni di ruoli, di fare tutto e allenatori che affermano di avere come centravanti lo spazio.

Perché fisicamente, uno come Johann Cruijff, potrà pure essersene andato, ma filosoficamente e concettualmente è ancora vivo, vegeto, attualissimo e forse ancora avanti di qualche centinaio di passi sul pensiero medio calcistico. Calciatore d’avanguardia, allenatore seminale, ribelle anche fuori dal campo, filosofo, maestro, attaccabrighe, caratterino niente male e convinto di aver avuto sempre e comunque ragione. Molto probabilmente, non sbagliava. É solo che vedeva, sentiva, percepiva, concepiva, annusava, elaborava, interpretava e sfoderava cose che noi umani fruitori di calcio non potevamo neanche immaginare.

Trama: Nel 1972 il club sportivo di Amsterdam, l’Ajax, vince il campionato nazionale, la Coppa dei Campioni e la sfida con la squadra campione del Sud America per la Coppa Intercontinentale. Iniziando dallo stesso anno, la nazionale olandese prende quota e, da sconosciuta, arriva alla finale con la Germania Occidentale nei Campionati Mondiali del 1974 a Monaco, dove per poco manca l’ambitissima coppa. Di tutto questo sono artefici i nuovi assi olandesi, il loro calcio totale; ma, in particolare, l’eccezionale estro calcistico: Johan Cruijff, tre volte Pallone d’Oro.

Damien Jurado live

Mercoledi 29 Giugno – Apertura Porte Ore 18:30 – Inizio Concerti Ore 22.00 –  DAMIEN JURADO LIVE NEL GIARDINO DI MONK – INGRESSO UP TO YOU

DamienJuradoDAMIEN JURADO

Damien Jurado è un cantante originario di Seattle.  Inizia la sua carriera solista nella metà degli anni Novanta, realizzando una demo che gli permette di attrarre l’attenzione della Sub Pop Records. Con questa etichetta realizza il suo primo disco, Water Ave S (1997).

Il secondo lavoro è Rehearsals For Departure (1999).  Nel 2000 pubblica Postcards And Audio Letters e Ghost Of David. I Break Chairs viene realizzato nel 2002, sarà il suo ultimo lavoro per la Sub Pop. Nel 2003 l’artista approda ad una delle etichette “di culto” della scena indipendente, la Secretly Canadian, con la quale pubblica ben sette album ritornando al genere folk. Nel 2010 è la volta di Saint Bartlett, mentre a Febbraio 2012 viene realizzato Maraqopa, il secondo disco in collaborazione con Richard Swift dopo Saint Bartlett.  L’album segna un nuovo inizio: un suono pieno, ammiccante al folk-rock anni 70 e arrangiamenti ormai distanti anni luce dall’estetica lo-fi dei primi anni della sua carriera. Il suo percorso artistico ha mostrato continui cambi di umore, momenti oscuri alternati ad intramezzi di pura grazia. La sua paletta sonora spazia dal rock classico all’elettronica. Brothers and Sisters of the Eternal Son pubblicato nel 2014 è il secondo capitolo della sua trilogia: Visions of Us On The Land ne è il terzo e conclusivo capitolo. Inizialmente Jurado non voleva creare una trilogia. Il primo capitolo, Maraqopa doveva essere «una rapida istantanea. Ma è diventato qualcosa che vive nella mia coscienza. Maraqopa è il luogo tranquillo in cui posso rifugiarmi nella mia mente. Un po’ psichedelico, […]. L’ho chiamato Maraqopa, un nome simile alle città di fantasia della televisione o dei libri”. Visions of Us On The Land è un viaggio ulteriore nel subconscio, un viaggio simbolico che mette in luce le persone e le città che il personaggio principale del racconto e il suo compagno di viaggio, Silver Katherine, incontrano dopo essersi lasciati alle spalle la città in cui vivevano.  Da qui i titoli dei brani che alludono a luoghi reali americani. Come in tutte le grandi opere, nell’album si parla di vita  e di morte, di amore e libertà.

INFO: www.damienjurado.com

Soul Books Live Show

Venerdi 1 Luglio – Dalle ore 18:30 SOUL BOOKS LIVE SHOW – WE LOVE RADIO NEL GIARDINO DI MONK – Powered by: UFM ; Endorsed by: RomArt, Griot Magazine. INGRESSO GRATUITO

“Soul Books Live Show”- We Love Radio”: una giornata di pura e autentica Black Music, occasione anche per il  lancio di Soul Books, la nuova collana di Vololibero Edizioni che racconta i grandi protagonisti di quello stile.

Per l’occasione, il giardino del Monk ospiterà lo studio di “We Love Radio”, ispirato alla radio che Spike Lee inserì in alcune delle scene più riuscite di “Do The Right Thing”.

“We Love Radio” trasmetterà solo quel giorno live dal Monk e sul web, grazie a U-FM con un palinsesto tutto Soul.

Tra i conduttori della radio che proporranno il loro programma, o il loro DJ set, faranno parte “galantuomini e affermati professionisti”, quali, tra gli altri, Alex Paletta, Massimo Voci, Fabio Luzietti, Pier Andrea “The Professor”, Massimiliano Troiani, Alex Righi, Leo Mastropierro, Luca Cucchetti, Leo Kalimba, Lampa Dread.

Alberto Castelli, direttore di collana, con alcuni degli autori di Soul Books racconteranno questa nuova avventura editoriale. Tanti ospiti ancora tra i quali Marco Pandolfi, la stella del blues italiano.

Come si dice in questi casi, il “cast è in continuo e costante aggiornamento”, “il programma lo fate voi”, “non ci sono più le mezze stagioni”, “solo grandi successi”. La playlist di “We Love Radio” sarà firmata da Sweat Drops, che di queste cose se intende molto.

Per l’occasione saranno disponibili i primi due volumi della collana Soul Books: “Aretha Franklin: la regina del Soul” di Gabriele Antonucci  e “Al Green: io sono un cantante” di Lucia Settequattrini.

Ryab Sambol live

Domenica 3 Luglio – Apertura Porte Ore 18:30 – Inizio Concerti Ore 21.30: RYAN SAMBOL LIVE NEL GIARDINO DI MONK. INGRESSO GRATUITO

Ryan Sambol inizia  la sua carriera in Texas in giovane età con The Strange Boys, che con  tre album in cinque anni, ha ottenuto credibilità e successo anche fuori dagli States.

Nelle pause dalla band, mentre vive a San Francisco, Rayn compone e registra il suo primo album solista “Now Ritual”.  Due anni più tardi, Ryan da alle stampe l’album “Peace Mob” con la band Living Grateful Attualmente è tornato solista a tempo pieno e sta lavorando sul nuovo disco che si intitolerà “Rail Sing”.

INFO: http://www.punctumrecords.com/ryansambol/


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati