Categorie: Cronaca
Municipi: | Quartiere: ,

Guidonia: Tentano di incassare buono postale di un deceduto, zia e nipote arrestati

Il GIP di Tivoli, chiamato a pronunciarsi sulla vicenda, ha convalidato gli arresti

Volevano incassare un buono postale di un parente deceduto. Ma l’intervento dei Carabinieri della Tenenza di Guidonia Montecelio ha portato all’arresto in flagranza di reato una donna ed un uomo italiani, di 68 e 37 anni, gravemente indiziati dei reati di tentata truffa e falsa attestazione a pubblico ufficiale sull’identità, in concorso.

Questo quanto accaduto nel pomeriggio di venerdì 22 dicembre 2023, presso l’ufficio postale di Via Gabelli a Guidonia Montecelio, dove si sono presentati un uomo ed una donna, sua zia, per riscuotere un buono postale fruttifero dal valore di 1000€.

Tentano il raggiro con documento falso:

Il buono era tuttavia intestato alla madre dell’uomo, sorella della donna, defunta da poche settimane.
Per aggirare le leggi sulla successione ereditaria, la donna ha mostrato il documento d’identità della sorella, sperando di riuscire ad ingannare i dipendenti dell’ufficio postale che, insospettiti, hanno contattato il 112.
Giunti sul posto, i militari hanno verificato la reale identità della donna, arrestando lei ed il nipote in flagranza dei reati di tentata truffa e falsa attestazione a pubblico ufficiale sull’identità in concorso e traducendoli agli arresti domiciliari.
Il GIP di Tivoli, chiamato a pronunciarsi sulla vicenda, ha convalidato gli arresti.

Noleggio attrezzature a Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati