Ignazio Marino non è più sindaco

Dopo le dimissioni di ventisei consiglieri
Redazione - 30 Ottobre 2015

MarinoIgnazioDopo il ritiro delle dimissioni presentate dal sindaco Ignazio Marino lo scorso 12 ottobre, 26 consiglieri (21 della maggioranza, 5 dell’opposizione) si sono dimessi. Ciò ha determinato automaticamente, in base alla legge, la decadenza dell’Assemblea Capitolina, della Giunta e del Sindaco. La conclusione del mandato, sempre in base alla legge, è scattata una volta protocollate le dimissioni dei consiglieri.

“Sono stati 28 mesi di un’esperienza straordinaria, vissuti con intensità e passione e una determinazione totale”. Così il primo cittadino uscente ha ripercorso davanti ai giornalisti in sala della Protomoteca i quasi due anni e mezzo di permanenza nello studio al primo piano di Palazzo Senatorio. Marino ha quindi espresso riconoscenza a chi ha vissuto con lui questa stagione: “Ringrazio gli assessori che hanno condiviso un percorso e le tante sfide che abbiamo affrontato. Ringrazio i presidenti di Municipio e auguro loro di cuore di poter proseguire il lavoro avviato. Ringrazio anche i consiglieri che hanno creduto nelle scelte di cambiamento e le hanno sostenute fino alla fine”.

Marino ha infine fatto i suoi auguri “di buon lavoro al commissario che verrà”, sottolineando che “di lavoro ne avrà tanto”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti