Il Maritozzo gourmet arriva a Centocelle

In via dei Castani approda il bistrot Maritozzo Rosso
Alice Sola - 17 Giugno 2020

Se la tradizione culinaria chiama, Centocelle risponde: da martedì 16 giugno 2020 anche a Centocelle si possono gustare i “maritozzi gourmet”, preparati da uno dei bistrot più famosi di Trastevere.

Il giardino “segreto” della storica enoteca Sfuso, ospiterà i gustosi maritozzi salati che hanno incantato i curiosi della scena gastronomica capitolina.

Dal cuore di Roma alla periferia della città

Partiamo dal principio. Il Maritozzo Rosso è il primo approccio alla cucina del maritozzo salato a Roma e delizia tutti dal suo bistrot in Vicolo del Cedro. Arriva nel cuore di Centocelle in una delle enoteche più famose del quartiere: Sfuso, la vecchia osteria con vino al dettaglio, aperta nel 1948 dal nonno degli attuali proprietari, Roberto e Aurelio, che oggi propongono una versione moderna della classica enoteca.

Fresco Market
Fresco Market

Sfuso è da sempre un punto di riferimento nel quartiere e oggi, qui, innovazione e tradizione si fondono.

Il Maritozzo Rosso per le dimensioni del locale e l’impossibilità di sistemare tavolini all’aperto, si rivolge a Sfuso che apre il suo giardino offrendo un’atmosfera rilassata ai famosi maritozzi salati.

Dimentichiamoci, quindi,  la classica pasta romana con la panna che ha accompagnato i nostri caffè, e diamo il benvenuto nel quartiere a maritozzi artigianali, ripieni di ricette salate gourmet, create con soli ingredienti freschi cucinati con passione.

Bollicine, calici di vino e birra sfusa ad accompagnare maritozzi con burrata e alici, baccalà mantecato o pollo alla romana – da aspettarsi anche qualche fuori menù che potrebbe sorprenderci positivamente.

Tutto senza mai tradire la romanità di Trastevere e del nostro quartiere, Centocelle. L’estate è appena iniziata, e il quartiere si presenta  già molto appetitoso.

Alice Sola

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti