Categorie: Alimentazione Cronaca
Municipi: | Quartiere:

Inaugurata la “Cartocceria” di Chiara Di Fortunato

In via degli Olmi 101 all’Alessandrino
Chiara e Francesco Di Fortunato

Mercoledì 10 agosto 2022 si è inaugurata la “Cartocceria” di Chiara Di Fortunato in via degli Olmi 101 all’Alessandrino: un punto ristoro che sin dall’apertura si propone come meta irrinunciabile per i buongustai.

Il merito di averci creduto è della stessa Chiara Di Fortunato, che nonostante la giovane età, ha accumulato una notevole esperienza in Italia e all’estero.

Gamberoni Kataifi

Ad allietare la serata i due attori Angelo Blasetti ed Enrico Pozzi, che, come al solito, si sono esibiti con grande bravura e simpatia.

L’assessore all’Ambiente del V Municipio Edoardo Annucci, pur avendo impegni gravosi in tutto il nostro territorio, ha partecipato all’evento per congratularsi con la giovane ed intrepida imprenditrice; presenti anche l’ex presidente di municipio Teo Giannini ed il segretario della UILT Lazio, Giuseppe Lagrasta.

Panino con baccalà

È intervenuta anche la consigliera municipale Olga Di Cagno che, alla domanda di come considerasse la nostra periferia, ha risposto: “…il V Municipio per reperti archeologici è secondo soltanto al primo municipio…il locale di Chiara si trova di fronte a un monumento di grande valore storico: l’undicesimo acquedotto, l’Alessandrino (che prende nome dall’imperatore Alessandro Severo), ma che in realtà fu progettato da Giulia Soemia, madre di Eliogabalo…Giulia Soemia convinse il figlio ad adottare Alessandro Severo, che a sua volta fu “costretto” ad attuare la cosiddetta “Renovatio Urbis” dei Severi…

Panino con il polpo

Le donne dell’antica Roma hanno avuto un ruolo, spesso misconosciuto, fondamentale nella costruzione della Repubblica e dell’Impero Romano…l’AQUA ALEXANDRINA, danneggiata nel corso dei secoli, è sopravvissuta perché riutilizzata nella costruzione dell’Acquedotto Felice.”

Pizza Margherita

La serata, sulle note di due pianisti di eccezione, Francesco Di Fortunato e Giuseppe Guida, è trascorsa piacevolmente con i vassoi di cibo che venivano presi d’assalto dai numerosi buongustai convenuti.

Pizza con “mortazza”

Innumerevoli le proposte culinarie: dalle pizze fritte, alle patatine fritte, i panini imbottiti, i gamberoni kataifi, insomma ce n’è per tutti i gusti.

Sono questi forse i segnali di una rinascita della moderna Roma?

Patatine fritte

Il V municipio ha finalmente imboccato la giusta strada per la riqualificazione della periferia?

Saranno i nostri giovani imprenditori ed amministratori a guidarci fuori dal pantano delle passate amministrazioni?

Noi cittadini ce lo auguriamo, finalmente, con una speranza di un futuro migliore per i nostri figli e nipoti.

 

La Cartocceria, via degli Olmi 101, per le prenotazioni tel: +39 3511625040

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati