Municipi: | Quartiere:

Inaugurata la libreria di book sharing nel mercato di Villa Gordiani

Il 26 febbraio performance poetica di Leone Antenone, Roberta Bruno, canti del Coro Popolare e scambio libri

“Ti aspetto – mi ha scritto l’amico poeta e performer Leone Antenone, detto Scartaccia – domani mattina sabato 26 febbraio dalle 10 alle 12 presso la libreria di “book sharing “al Mercato di Villa Gordiani, in via Rovigno d’Istria, 28, (vicino all’ingresso di via Cherso). Insieme a me il coro della Scuola Popolare di Musica di Villa Gordiani e con l’amichevole partecipazione di Roberta Bruno.

Sarò presente all’inaugurazione della libreria di book sharing al Mercato di Villa Gordiani. Vieni a trovarci per capire come funziona. Ti aspetto tra un ciccio de sellero e na puntarella così famo un bel cazzimperio poetico!”

Come non esserci all’evento di sabato nato grazie alla collaborazione tra l’Associazione Sguardoingiro, il Comitato Sport e Cultura di Villa Gordiani e l’Ecomuseo Casilino.

Se poi ci aggiungiamo il concomitante compleanno di Leone (di cui sono stato pure editore con la sua raccolta poetica “Il pallonaro”)… impossibile mancare all’appuntamento.

Ho così potuto ammirare la bella libreria, realizzata da un artigiano locale, visitando la quale d’ora in poi sarà possibile condividere libri, portare una favola per bambini e magari avere la fortuna di trovare un bel romanzo o viceversa. La libreria è organizzata in categorie: romanzi, saggi, libri per bambini, d’arte, di sport e testi in lingua straniera. Solo questi libri è possibile portare e trovare nella libreria.

Io ho portato un romanzo “giallo” e alcuni libri di poesia editi da Cofine e ho potuto ricevere in dono due ponderosi volumi del prof. Mauro Pascolini, un amico ed un tecnico nonché compagno di tante battaglie per l’ambiente e per lo sport, un grande tecnico di atletica.

Naturalmente il mattatore della giornata è stato il poeta nonché brioso intrattenitore Leone che ha deliziato l’uditorio con le sue “scartacce”. Così chiama le sue poesie che però riscuotono sempre un grande consenso e convinti applausi. Ho notato, discreta come sempre la sua gentile (e bella) signora (con un palloncino a forma di cuore per il suo Leo) con la quale ci siamo scambiati affettuosi sorrisi “oculari” (cioè imprigionati da mascherina).

Ho rivisto con piacere, scambiando un sorriso prescioloso, Patrizio Coluccio, meglio conosciuto nel mercato come “Er carciofaro”, un personaggio popolare e un artista che mi ha accompagnato in moltissime iniziative. Ha fatto una breve irruzione per un saluto, recando in mano tre splendidi carciofi a mo’ di mazzo di fiori, si è complimentato con gli organizzatori, e mi ha pure ringraziato per l’articolo sul mio giornale.

Molti gli incontri amichevoli, tra questi Cinzia Paolino di Sguardoingiro, Mauro Pascolini, di cui ho già detto, del poeta e critico Maurizio Rossi, la famiglia Orlandi quasi al completo (madre e il figlio Emiliano neoconsigliere municipale, mancava il padre Antonio che con me ha pubblicato il romanzo “Quegli anni dall’alto”), Tatiana Procacci

L’incontro è stato allietato dal coro della Scuola Popolare di Musica di Villa Gordiani che ha cantato molto bene nonostante facesse un po’ freddino, riscaldando il cuore di noi tutti.

Un commento su “Inaugurata la libreria di book sharing nel mercato di Villa Gordiani

  1. E’ una grandissima iniziativa, fino ad oggi, grazie a questa iniziativa di scambio libri (book sharing) sono riuscito a leggere circa 15 libri, ormai introvabili perché troppo datati, che ho riconsegnato.
    Dei miei, visto che mi dispiaceva gettarli nella spazzatura, ho lasciato circa 20 libri. E’ un ottimo metodo di riciclo dei libri, nonché aiutare chi piace leggere ma non ha molte possibilità per farlo.
    E’ un mondo parallelo alle biblioteche di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati