Incendio Parco Centocelle, piccolo sopralluogo sul lato ex Agip

Alessandro Moriconi - 10 Luglio 2022

Abitare a Roma è sul posto per mostrare una piccola parte dell’incendio di ieri pomeriggio che ha ammorbato l’aria con pestilenziali fumi acri provenienti dalle fiamme degli autoveicoli all’interno degli autodemolitori.

Autodemolitori a cui va tutta la mia personale solidarietà e che vede decine di famiglie perdere praticamente tutto nel giro di due/tre ore.

Carri attrezzi, mezzi, tanti cani e soprattutto documenti, anche quelli che documentano decenni di lotte per trovare una soluzione per la loro delocalizzazione.

Diciamolo e urliamolo forte: su questo problema le responsabilità amministrative e politiche del Comune di Roma sono enormi perché ci si è palleggiato il problema fin dai tempi della Delibera dell’Assessore all’ambiente nella Giunta Alemanno.

Stamattina tutta la zona è presidiata dalla Polizia Locale dei due municipi, dai Carabinieri e dalla Polizia che controlla il territorio anche con un elicottero visto che sul terreno persistono qua e là fumarole provenienti dai resti di grossi rami.

Al momento Magistratura, Vigili del Fuoco e Forze dell’Ordine stanno ancora conducendo le indagini per risalire fin dove e come è partito l’incendio.

Un dramma che fortunatamente non ha prodotto vittime umane ma che comunque deve suonare da monito per un potenziamento delle strutture sociali e per chi è preposto al controllo sulla Sicurezza del territorio e dell’ambiente.

 

Serenella

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti