Insegnante rimprovera un alunno, aggredita dalla madre. La donna fa parte del clan Spada

L'aggressione nel cortile della scuola

Un’insegnante di una scuola di Ostia è stata aggredita nel cortile esterno dell’istituto dalla madre di uno dei suoi studenti. L’aggressione sarebbe avvenuta perché la docente aveva rimproverato il figlio della donna in classe.

L’aggressora, moglie di un membro del clan Spada, ha percosso l’insegnante all’interno del cortile scolastico. Dopo l’episodio, l’insegnante ha chiamato il 118, ma ha rifiutato le cure mediche una volta che il personale sanitario è arrivato sul posto.

I carabinieri sono intervenuti rapidamente e hanno identificato la donna responsabile dell’aggressione, denunciandola a piede libero per violenza a pubblico ufficiale. Nonostante ciò, l’insegnante non ha ancora sporto denuncia.

L’incidente mette in luce la complessità del lavoro degli insegnanti e le sfide che affrontano nell’esercizio delle loro funzioni, specialmente in contesti delicati come quello di Ostia.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati