La BNCR e l’ex carcere borbonico dell’isola di Santo Stefano a Ventotene

Redazione - 22 Dicembre 2020

Nella mattinata di ieri 21 dicembre 2020, il Commissario straordinario del Governo per gli interventi di restauro e valorizzazione dell’ex carcere borbonico dell’isola di Santo Stefano a Ventotene, On. Silvia Costa, e il Direttore della Biblioteca nazionale centrale di Roma, Andrea De Pasquale, hanno sottoscritto una Convenzione per sostenere e promuovere la storia dei diritti umani, della libertà politica, della sua repressione in particolare nel carcere di S. Stefano e nel confino di Ventotene, e la storia della nascita del pensiero europeo.

Il progetto si articola in due fasi: una prima relativa alla ricerca bibliografica e all’individuazione dei documenti significativi e una seconda di digitalizzazione, metadatazione e importazione nella teca digitale di tali documenti.

Lo scopo finale è la realizzazione di un portale unico di accesso ai contenuti digitalizzati attraverso la teca digitale della Biblioteca.

D’altronde, la BNCR ha realizzato una Teca Digitale (http://digitale.bnc.roma.sbn.it/tecadigitale/) per la gestione di diverse tipologie di documenti ed è tuttora in corso lo sviluppo di specifiche funzionalità che l’inserimento di ulteriori tipologie di materiali.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti