Municipi: | Quartiere: ,

“La leggenda del ragazzo di pietra” alla Biblioteca Vaccheria Nardi

Il 23 febbraio la presentazione del libro di Alessandro Cecchi Paone e Flavio Pagano

Giovedì 23 febbraio alle ore 17 verrà presentato nella Biblioteca Vaccheria Nardi La leggenda del ragazzo di pietra di Alessandro Cecchi Paone e Flavio Pagano, Fuorilinea, 2022. Saranno presenti gli autori.

Questo libro racconta per la prima volta l’eroica rivolta dei Rom e dei Sinti di Auschwitz. Un episodio straordinario e sconosciuto, fra i cui protagonisti spicca un gruppo di bambini che ideò un geniale, struggente sistema per ribellarsi alla realtà di morte che li circondava. Un sistema per trasformare le immobili baracche del campo in carrozzoni con le ruote, capaci di nuovo di volare nel vento: «In caso non tornassi, raccontate a tutti che io, Andreas, ho fatto la mia parte. Ricordatevi di me, e dite al mondo che non ero un cane bastonato, e che non ero un ragazzo di pietra! Raccontate a tutti che nessuno poteva uccidere mio padre e fare di me uno schiavo! Se non dovessi più tornare, se non dovessimo più rivederci, raccontate la mia storia mentre andate in giro per il mondo. Fermate la gente per strada, e ditegli che Andreas non era un cane, che non era un vigliacco. Dite a tutti il mio nome: non fatemi morire mai!».

Alessandro Cecchi Paone (Roma, 1961) è un giornalista radiotelevisivo e di carta stampata, divulgatore scientifico-culturale, saggista, docente universitario, esperto di comunicazione e marketing, attivista per i diritti civili. E’ autore di trenta pubblicazioni e di numerosi programmi televisivi.

Flavio Pagano, giornalista e scrittore, è nato a Napoli nel 1962. Come giornalista ha collaborato e collabora con riviste come L’indice dei libri del mese e Donna Moderna e con quotidiani come il Corriere del Mezzogiorno, Il Manifesto e Liberazione. Nel 1985 ha fondato la casa editrice Pagano Editore, attiva fino al 2000, da allora si è dedicato alla letteratura, pubblicando diversi testi.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento