La obbligatorietà

GiProietti - 28 Maggio 2021
Non sono un esperto di diritto etico, sono un tecnico da 45 anni e un cultore di arte, letteratura, poesia e musica da 60.
Credo nella uguale dignità per tutti gli uomini, nella coesione, nella solidarietà e nella generatività.
Non parlo in questa sede della mia fede, sono cose mie. Ma rispetto tutti.
Certo sono ignorante, studio e scopro di essere sempre più lacunoso su tanti argomenti.
Porto un esempio.
Ieri nel nostro Parlamento è stato approvato con una forte maggioranza un articolo di legge che rende obbligatoria la vaccinazione anti covid a tutto il Personale Sanitario.
“Meno male, era ora!”, mi son detto.
Oggi ho ascoltato reazioni infuocate, che gridavano allo scandalo: “Come si fa a votare una legge anticostituzionale? Come è possibile rendere obbligatorio un gesto che deve rimanere opzionale, frutto di una libera scelta, come ha raccomandato il Consiglio di Europa?” E giù schiaffi ai circa 330 parlamentari che l’hanno approvata, aggiungendo improperi anche ai circa 40 che “non l'”hanno approvata, ma senza convinzione appassionata” (sic!).
Sono un ignorante: qualche costituzionalista o esperto di diritto mi chiarisca le idee!
Però, in attesa del luminare parere, mi permetto di dire:
1.In tempo di guerra, al fronte, qualche no-war può alzare la mano e chiedere al Colonnello, che comanda l’assalto, di essere rimandato a casa perché lui è “pacifista”? E il Colonnello, secondo voi, farà in tempo a spiegargli la differenza fra pacifismo e diserzione, prima che i commilitoni lo infilzino con.la baionetta, senza attendere alcun processo a sentenza ovvia?
2. È obbligatorio ascoltare, senza reazione e in silenzio, i soliti scemi del villaggio, che credono di avere il diritto costituzionale di dire e soprattutto di fare qualsiasi stupidaggine, anche a danno certo dei propri simili?
3. E’ obbligatorio stare passivi di fronte a super esperti, che non conoscono la coniugazione della “Responsabilità” con la “liberta’”?
Comunque la smetto, perché non credo che voi siate OBBLIGATI a sopportarmi.

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti