La Polizia di Roma Capitale continua gli interventi al Portico D’Ottavia

Controllate altre 12 attività
Redazione - 28 Maggio 2015

Proseguono gli interventi della Polizia Locale con ASL e Aequaroma presso l’area del Portico D’Ottavia per il contrasto alle illegalità delle attività di somministrazione, già iniziati nelle precedenti settimane. Nella mattinata di oggi 28 maggio sono state controllate altre 12 attività. I controlli hanno permesso di scoprire 3 frodi in commercio; inoltre una delle attività era sprovvista di canna fumaria. Scoperta una bilancia priva del bollino di taratura, che è stata sequestrata dagli agenti.

Polizia-Roma-CapitaleSono stati inoltre elevati 6 verbali per irregolarità igieniche e irregolarità amministrative varie. Il personale della ASL ha ordinato la chiusura di una delle attività e disposto il sequestro e distruzione di alcuni cibi non tracciabili, ossia privi di etichettatura. Quattro delle attività controllate avevano documentazione mancante al controllo e sono state invitate a presentarle all’autorità competente. Gli accertamenti sui tributi evasi in complessivo ammontano a Euro 435.356,74 così suddivisi: TARI Euro 350.584,74; Cosap 20.350,90; Cip Euro 74.421,33.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti