La scelta di Walter Veltroni alla Libreria Arethusa

La presentazione del nuovo libro venerdì 25 marzo 2022

Firmacopie presenziato da Walter Veltroni per il suo nuovo libro “La Scelta” edito da Rizzoli ieri 25 marzo 2022 alle 15:30, presso l’accogliente e “storica” Libreria Arethusa in viale della Primavera 101.

IL LIBRO

Walter Veltroni con il suo libro ci riporta nella Roma del 1943, in una famiglia divisa dalla Storia. Nel suo nuovo romanzo ‘La scelta’, che esce per Rizzoli il 22 marzo e ci racconta di generazioni diverse che, ieri come oggi, devono ricominciare a parlarsi. Perché solo quando i figli affrontano i padri, e i padri, almeno per un attimo, si ricordano di essere stati figli, è possibile lasciarsi il buio alle spalle, aprire porte e finestre al futuro.

In una casa di un quartiere popolare, Margherita, quattordici anni, diventa donna e si sente sola. E’ una ragazza che vuole imparare la libertà. Suo fratello Arnaldo, diciottenne ribelle, è ormai lontano. La madre Maria cerca il cibo per sfamare la famiglia. Il padre Ascenzo, usciere all’agenzia di stampa Stefani, accudisce con devozione personale e politica il fascistissimo presidente Morgagni. Padre e figlio sono nemici. Nemici che si vogliono bene. Ma nemici. Margherita è smarrita, ha paura. E arrivano giorni decisivi per il destino dell’Italia: la convinzione che la città eterna, con i suoi simboli, sia intoccabile va in frantumi. È luglio, il sole riscalda le strade, ma all’improvviso il cielo si oscura. A San Lorenzo piovono bombe. Mentre il mondo di prima scompare, ogni componente della famiglia De Dominicis deve fare i conti con un presente che scaglia l’uno contro l’altro. In sei giorni Roma è bombardata dagli Alleati e Mussolini cade. La Storia corre veloce e mette tutti con le spalle al muro. È, in ogni casa italiana, il momento della scelta.

 

Catering a Roma

Walter Veltroni è stato direttore dell’Unità, vicepresidente del Consiglio, ministro per i Beni e le attività culturali, sindaco di Roma, fondatore e primo segretario del Partito democratico e candidato premier alle elezioni politiche del 2008, regista di documentari e del film C’è tempo (2019) e autore di romanzi e saggi come L’isola e le rose, Odiare l’odio, Il caso Moro e la Prima Repubblica, oltre che della serie del commissario Buonvino.

 

Macelleria Colasanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati