La scuola popolare di Centocelle, un sogno diventato realtà

Chi ne ha bisogno deve solo telefonare, è gratuita per tutti
Alessandro Moriconi - 10 Maggio 2021

La Scuola Popolare di Centocelle è uno di quei sogni che si avverano e la sua trasformazione in una realtà già solida la si deve ad associazioni, insegnanti e prof. in pensione ed anche al concreto contributo di studenti universitari.

L’idea diventata realtà è partita dal vulcanico prof. di música Sandro Alquati dell’Istituto Comprensivo Sesami da poco in quiescenza e che non ha preso in considerazione neppure per un attimo di passare il suo tempo o in pantofole o ai giardinetti.

Il gruppo ha iniziato con la ricerca di locali liberi nel quartiere di Centocelle incontrando la disponibilità immediata della Parrocchia di San Felice e di quella di Sant’Ireneo e prossimamente anche della Sacra Famiglia e del CSCasale Falchetti su viale della Primavera.
Il prof. Alquati non sta nei panni quando nel comunicarci che “la Scuola Popolare di Centocelle è partita e al primo giorno abbiamo 5 bambini”.

“Questi ultimi – ci dice – hanno i loro compiti e scrivono o leggono. Quando chiedono, io o Lucia, altra insegnante rispondiamo. L’avventura è iniziata per davvero, dove ci porterà? Boh! L’importante del viaggio è viaggiare”.

“Molti genitori – afferma sorridendo il prof. Alquati – sono nati all’estero mentre i ragazzi sono romani…e pure romanisti, Intorno a questo progetto abbiamo al momento  circa 25 ragazzi, 7 tutor e per ora 3 sedi e tutte a Centocelle. Insomma gli ingredienti per la riuscita del progetto ci sono tutti  e i recapiti per i genitori anche … e chi ne ha bisogno deve solo telefonare. La scuola è GRATUITA e POPOLARE.

Serenella

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti