La stagione 2022 del Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti

A Villa Borghese dal 10 giugno-16 ottobre, tra sorprese e conferme, con la direzione artistica del maestro Nicola Piovani
Riccardo Faiella - 22 Maggio 2022

Si apre il 10 giugno 2022 la stagione teatrale 2022 del Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti. Nel consueto ricco programma del teatro elisabettiano di Roma, dedicato alle opere di Shakespeare, ci sono sorprese e conferme. Ma la conferma più grande è stato l’annuncio fatto durante la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione: il nuovo direttore artistico. A sostituire il grande artista romano Gigi Proietti, scomparso nel 2020, nel giorno del suo compleanno, sarà il maestro e Premio Oscar Nicola Piovani.

Fra Proietti e Piovani c’è sempre stato un legame intellettuale che ha unito due grandi esponenti dello spettacolo italiano nel loro amore per la cultura e per la città di Roma. Quindi un degno successore. Una persona qualificata e vicina da sempre al mondo del teatro.

Il primo spettacolo in cartellone è Pene d’amor perdute, in scena dal 10 al 19 giugno (dal mercoledì alla domenica). Una produzione Politeama s.r.l. e Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico, per la regia di Danilo Capezzani.

Il 21 giugno, sempre alle ore 21, ci sarà una Serata Gigi Proietti con Apertura Estate Romana.

Dal 24 giugno al 10 luglio Falstaff e le allegre comari di Windsor. Regia, traduzione e adattamento di Marco Carniti.

Dal 15 al 31 luglio Loredana Scaramella mette in scena La commedia degli errori.

Dal 3 al 14 agosto l’inossidabile, inimitabile, fantastico e sempre moderno spettacolo di Riccardo Cavallo: Il sogno di una notte di mezza estate. La traduzione è di Simonetta Traversetti.

Dopo la pausa di ferragosto, si riprende il 19 agosto con Racconto d’inverno, per la regia di Valentino Villa. In scena fino al 28 agosto.

Adotta Abitare A

Dal 2 al 25 settembre MacBeth. Traduzione, adattamento e regia di Daniele Salvo.

Dal 28 settembre al 9 ottobre La tragedia di Othello il Moro di Venezia. Spettacolo in lingua originale. La regia è di Chris Pickles. Produzione Politeama e The Bedouin Shakespeare Company.

Per finire, dal 13 al 16 ottobre un classico presentato in due versioni: La tempesta. Nella prima versione la regia è di Luigi Siracusa, con la traduzione di Salvatore Quasimodo. La seconda versione avrà la regia di Andrea Lucchetta e la traduzione di Edoardo De Filippo. Questo originale progetto è di Arturo Cirillo.

Il lunedì e il martedì, grazie a Around Shakespeare, ci saranno altre interessanti iniziative: teatro del grande Bardo, ma anche danza.

SILVANO TOTI GLOBE THEATRE – Stagione 2022: 10 giugno-16 ottobre

Roma, largo Aqua Felix (piazza di Siena), Villa Borghese

INFO: www.globetheatreroma.com


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti