La “Stanza della Cultura” tra Anfiteatro e chiesa di Meier

Il 26 marzo un partecipato e gioioso raduno pieno di idee

Sabato 26 marzo 2022 alle ore 15 i componenti della “Stanza della Cultura” e tanti altri amici si sono incontrati presso l’Anfiteatro Alessandrino nel parco di Tor Tre Teste.

Una trentina fra donne e uomini, anche una bambina che si è seduta tra i partecipanti. Una bella e gioiosa presenza.

Stefano Federico con il consueto garbo ha posto delle domande circa l’utilizzo dell’Anfiteatro al Presidente del Consiglio del V Municipio Di David Di Cosmo e alla consigliera municipale nonché assidua frequentatrice della Stanza della Cultura Olga Di Cagno. I rappresentanti istituzionali hanno fatto presente che l’interlocutore fondamentale per tali questioni è il Comune e che comunque tenteranno “mediare” per favorire l’utilizzo dell’Anfiteatro.

L’auspicio è quindi che possa essere sfruttato per incontri culturali e teatrali nei prossimi mesi.

Dar Ciriola

In seguito, in veste di archeologa Olga Di Cagno ha dato informaziioni relativamente al vicino Acquedotto Alessandrino e ha offerto una esauriente e dettagliata visita guidata nella Parrocchia Dio Padre Misericordioso, opera dell’architetto RichardMeier che tutto il mondo ci invidia e che gli abitanti di Tor Tre Teste e del V Municipio ancora non sanno apprezzare per quello che merita.

Un’immersione culturale molto utile e gradita. E da ripetere

 

Ecce Vinum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati