La Street Art e le Guide turistiche per la ricostruzione delle zone terremotate

Dopo il successo della scorsa edizione tornano i Muri sicuri a Torpignattara il 3 e 4 febbraio
Cristina Colaninno - 25 Gennaio 2018
Abitare A Settembre 2019

Un’iniziativa per raccogliere fondi da donare alle vittime del terremoto organizzato da 100 guide professioniste della Capitale invitano i cittadini  a scoprire la Street Art di Torpignattara.  “Muri sicuri” si svolge in due giorni alla scoperta della Street Art dello storico quartiere romano e raccogliere fondi in particolare per Matelica. Sabato 3 e domenica 4 febbraio 2018 queste appassionate e generose guide accompagnano i visitatori, grandi e piccoli, ad esplorare le opere di street art nel quartiere multietnico che da qualche anno è diventato uno splendido museo a cielo aperto.

I muri dipinti dal vivo quest’anno saranno due, a Via Policastro 32/34, così come gli artisti: Diavù e Solo. I partecipanti potranno assistere alla creazione “live” delle due opere che verranno realizzate proprio grazie alle cento guide professioniste che hanno deciso di finanziarle, certe che bellezza e solidarietà possano convivere e trasformare il grigio in arte e i cittadini in superstar e supereroi. Le visite, guidate racconteranno le storie ed i significati dei murales che abbelliscono lo storico quartiere di Torpignattara ed hanno la durata di un’ora con offerta libera. Il ricavato sarà destinato direttamente al conto corrente del Comune di Matelica.

L’artista Diavù, David Vecchiato, è nato a Roma, al Quadraro. Ha studiato pittura all’Accademia di Belle Arti. Disegna, dipinge, cura mostre, compone musica, canta, realizza fumetti e scrive. Ha iniziato a lavorare nel campo editoriale e artistico agli inizi degli anni ‘90, fondando i magazine indipendenti di arti e culture underground Katzyvari e Tribù e realizzando cartoon per l’emittente tv Videomusic. Dal ‘95 al ‘97 ha fondato e diretto Tank magazine e ha pubblicato fumetti e illustrazioni su varie testate. Ha partecipato a numerose mostre collettive in Italia e negli USA, realizza copertine illustrazioni per dischi e libri, scrive di Arte Contemporanea e Fumetto. Assieme alla gallerista Serena Melandri, cura il progetto artistico Mondopop, che promuove artisti urban, lowbrow e newpop di tutto il mondo. Dal 2010 è curatore del progetto M.U.Ro. Museo Urban di Roma che ha ideato con l’intento di stimolare cultura visiva e riqualificare, attraverso numerosi interventi artistici di grandi firme e giovani promesse dell’Urban Art, aree in abbandono nel V e VII Municipio di Roma. Tiene la rubrica Ri-Fatto su il Fatto Quotidiano, cura la serie di documentari sulla Street Art Muro per Sky Arte e insegna all’Istituto Europeo di Design di Roma dal 2001, dove tiene il corso di “Fenomenologia delle Arti Contemporanee”. Il suo sito è www.davidvecchiato.com Il blog coi work-in-progress è www.diavuinprogress.blogspot.it

L’artista Solo nasce a Roma, nel 1982. Inizia a lavorare nella seconda metà degli anni ’90 durante il boom della graffiti art in Italia. Nel 2002 si iscrive all’Accademia di Belle arti di Roma dove scopre la sua predilezione per la figura rispetto allo “studio calligrafico” ed inizia il suo percorso classico su tela. Si laurea con un’antologica su Ronnie Cutrone, maestro della Pop Art a fumetti e ultimo esponente di quella che fu la Factory di Andy Warhol. Alla fine degli studi accademici, sull’onda di quella che oggi viene chiamata street art, trova la sua via per coniugare il mondo della strada e dell’opera pubblica con quello della figura. Formato dai fumetti fin dalla giovane età, sui muri della città i suoi protagonisti sono ispirati all’immaginario dei fumetti e calati in situazioni ordinarie, non sempre vincenti: super eroi che resistono alle avversità della vita e, nelle difficoltà, diventano esempio positivo per la collettività. La sua produzione è varia e complessa: alle opere su tela, esposte in varie gallerie del mondo, affianca la produzione sui muri, nelle periferie. Nel 2015 organizza il “festival internazionale di poesia e street art” nel suo quartiere di origine, il Trullo, a Roma. Progetto fortunato che trova la sua realizzazione con l’aiuto di altre realtà artistiche sbocciate proprio fra quelle vie, come i “Poeti der Trullo” e i “Pittori Anonimi”. A Londra, sempre nel 2015, crea un progetto chiamato “Comics Parkour”. Lavora con numerosi brand internazionali: Nike, Fox, Disney e Warner, Telethon e Valentino, con il quale ha collaborato,a New York, per la nuova collezione dell’atelier “Goop”, di Gwyneth Paltrow e come scenografo per il cinema, fino al set di “Zoolander 2”. Fra il 2016 ed il 2017 nel museo di Roma in Trastevere realizza un’installazione su una vetrata per la mostra “Trastevere, intrecci d’arte e di vita”. A settembre 2017 partecipa a due collettive: “Batman Oscurità e Luce”, curata da Vincenzo Mollica e Riccardo Corbò a Citta’ di Castello e “Decades” a Roma. Partecipa alla mostra sul Cavaliere Oscuro che vede esposte le opere di tutti i più grandi disegnatori (Manara a Pratt, Zerocalcare, David Messina, Ceccotti, ecc…) che si sono confrontati col personaggio di Bob Kane e diventando finalmente parte del magico mondo dei fumetti che ha sempre amato. Il suo profilo FB è www.facebook.com/h4solo/

Orari visite: Grandi – ogni ora dalle 10.15 alle 16 (partenza dell’ultima visita) Piccoli – sabato alle 11.30 e domenica 11.30 e 15.30 English guided tour – 11.30 each day Punto di partenza delle visite: Via Policastro, 32 Modalità per partecipare: È necessaria la prenotazione sul sito www.murisicuri.it o via email a murisicuri@gmail.com Per maggiori informazioni www.facebook.com/ murisicuri/ oppure www.murisicuri.it/dipingiamo-un-muro-per-curarne-cento/


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti