Ladispoli: Distraevano anziani nel parcheggio del supermercato e poi li derubavano, arrestati

Due i raggiri messi a segno. Un terzo sventato dai carabinieri

Anziani truffati con la tecnica delle chiavi cadute in terra. I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, infatti, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria 4 cittadini cubani, di cui 3 uomini (di 42, 51 e 31 anni) e una donna 29enne, senza fissa dimora e tutti già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, gravemente indiziati del reato di furto aggravato continuato in concorso.

Nello specifico, i 4 si erano resi responsabili nel comune di Ladispoli e Cerveteri di due furti perpetrati nelle aree parcheggio di alcuni supermercati ai danni di due persone anziane (87 e 82 anni) che distratti da uno dei malviventi con la scusa della caduta a terra delle chiavi venivano derubati degli oggetti personali. Giunte subito le segnalazioni delle vittime al 112, grazie all’immediato intervento dei Carabinieri, i militari riuscivano ad intercettare presso il parcheggio di un terzo supermercato la macchina sospetta.

I malviventi alla vista dei Carabinieri tentavano invano di fuggire ma sono stati immediatamente raggiunti e bloccati dai militari che hanno recuperato la refurtiva e l’hanno riconsegnata ai proprietari. Per questo motivo gli indagati sono stati sottoposti a fermo di PG per essere messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria del Tribunale di Civitavecchia che ha convalidato il fermo operato dai Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati