Categorie: Cronaca
Municipi:

L’ultimo post di Mario Relandini

Il primo direttore di Abitare A ci ha lasciato il 27 novembre 2016. Il funerale sarà domani martedì alle 10 a Santa Croce al Flaminio, in via Guido Reni

Mario Relandini ci ha lasciato ieri 27 novembre 2016. La notizia l’abbiamo appresa con un post di suo figlio Luca che qui di seguito pubblichiamo:

“Lunedì 28 novembre 2016
L’ultimo post
Papà ci ha lasciato ieri, il suo grande cuore non ha più retto le fatiche della vita.

Lui ha sempre guardato al mondo con occhio disincantato e commentato i fatti e i misfatti con arguzia. Senza cattiveria, con stile, ma senza farne passare una liscia…

Lo stesso ha fatto in tutta la sua carriera di giornalista, guadagnandosi l’ammirazione e la stima persino di quelli che non erano d’accordo con lui o erano oggetto delle sue critiche.

Per i lettori di questo blog: papà vorrebbe che voi continuaste a tenervi informati, usando più fonti come faceva lui per essere obiettivo, valutando le informazioni con occhio critico e partecipando alla società come cittadini attivi.

Questo sarebbe il modo migliore per onorare la sua memoria e rendere utile il suo lavoro.

Luca Relandini

Il funerale sarà domani martedì alle 10 a Santa Croce al Flaminio, in via Guido Reni

imageIl mio cuore è pieno di tristezza, una tristezza condivisa da mia moglie e mio figlio e da tutti i collaboratori di Abitare A e di Abitare a Roma (i quali ultimi lo hanno conosciuto attraverso le “Note per i collaboratori” stilate da lui, trenta anni fa e rimaste sempre valide, perché scritte da un autentico maestro di giornalismo).

Si apre, con la perdita di un amico straordinario, un vuoto nel mio cuore difficile da colmare. Ho conosciuto Mario e collaborato a partire dalla metà degli anni Settanta e per diversi anni con lui direttore, come redattore del bimestrale del SUNIA Casaoggi. Mario ha poi diretto il nostro giornale Abitare A dal numero zero del giugno 1987 e nei primi anni di vita. In seguito ha ripreso a collaborare con la sua straordinaria rubrica “Fatti e misfatti” al giornale on line Abitare a Roma fino al 17 novembre scorso. Poi c’è stato l’aggravamento progressivo del suo stato di salute fino alla fine.

Condividendo il dolore della sua famiglia, e stringendola in un forte abbraccio, promettiamo di conservare e praticare con tutte le nostre forze le lezioni di giornalismo onesto e competente che Mario Relandini ci ha impartito in tutti questi anni.

mario6Mario Relandini è nato a Roma nel 1935. Laureato in Giurisprudenza, giornalista professionista, già direttore di numerose riviste di politica, economia e costume, conduttore ed ospite fisso di trasmissioni in tv private, docente di corsi in giornalismo. E’ autore del romanzo “Pater meus” (edito nell’ottobre 2005 con ristampa nel settembre 2010), del volume di satira politica e di costume “Fatti e misfatti, pupi e cavalieri” (edito nel novembre 2009), dei volumi di poesie “Come un mare in tempesta” (edito nel maggio del 2007) e “A Livia” (edito nel dicembre 2009 con ristampa nell’ottobre 2011), di numerosi racconti-verità e di numerossime poesie che, presentati tutti nei più importanti concorsi letterari nazionali e internazionali, hanno già conseguito più di cento prestigiosi riconoscimenti. Mario Relandini figura in numerose antologie.

I direttori di Abitare A (Dal volume Abitare A 20 anni, 1987-2007)

Dal 1987 al febbraio 1989 il primo direttore editoriale di Abitare A è stato Mario Relandini, redattore di grande valore e di provata esperienza al quotidiano Avanti. Relandini e Luciani avevano dal 1979 al 1982 lavorato insieme alla redazione e stampa del bimestrale del Sunia Casaoggi. A Mario Relandini è dovuta l’impaginazione, la titolazione efficace e brillante, la revisione dei testi, la collocazione delle foto e delle vignette, la voluta concisione degli articoli. Di Relandini continua a rimanere l’impronta ed anche il “decalogo” (norme su come si scrive un articolo, si realizza un’intervista o un’inchiesta o si fanno i titoli per il giornale) che ben conoscono tutti i collaboratori passati e presenti di Abitare A. Dopo un periodo, dal marzo 1989 al 1991, in cui il giornale ebbe due condirettori: Relandini e Vincenzo Luciani, quest’ultimo, terminato l’apprendistato, dal 1992 subentrò come direttore editoriale della testata rimanendovi in carica fino ad oggi.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati