Maltempo: Scatta l’allerta meteo, in arrivo Freddo e Temporali su Roma e sul Lazio

La protezione civile ha emesso una allerta gialla

Che tempo ci aspetta per il fine settimana nella Capitale? Dopo giorni di sole e temperature più alte rispetto alla media stagionale, un nuovo peggioramento meterologico colpirà la regione tra la sera di oggi Venerdì 19 Gennaio 2024 e la mattinata di domani Sabato 20 Gennaio 2024. Complice l’avanzare di una perturbazione a carattere freddo, piogge e temporali interesseranno la capitale e dintorni, portando il maltempo nel weekend. Il tutto, insieme a un forte vento, che ha portato la Protezione Civile ad emettere un avviso di allerta meteo di colore giallo, causa i forti venti a burrasca nord-orientali. Previste inoltre mareggiate lungo le coste esposte.

Meteo Weekend su Roma e sul Lazio:

Sabato 20 Gennaio 2024: Il transito dei fenomeni sarà accompagnato dall’ingresso di aria più fredda in quota, favorevole ad un netta diminuzione delle temperature e con esse anche della quota neve. Nella notte di sabato non si escludono brevi episodi di neve o pioggia mista a neve sul viterbese sin verso i 500-600 m, nel corso del mattino anche sulle aree appenniniche di reatino e frusinate, sin verso i 500-700m. Fenomeni che interesseranno l’Appennino e il basso Lazio fino al primo pomeriggio di sabato, segue un progressivo miglioramento. Venti in rinforzo da nordest, con forti raffiche sul viterbese.

Domenica 21 Gennaio 2024: La giornata sarà stabile e ben soleggiata, con ventilazione moderata da nordest, ancora a tratti forte sul viterbese; temperature in calo specie nelle minime.

Temperature oltre le medie stagionali: 

Nel lungo termine, almeno sino al 27-28 Gennaio 2024, la tendenza mostra una notevole intensificazione dell’anticiclone, con una netta ripresa termica ben oltre le medie stagionali. Soltanto con i primi di febbraio la situazione potrebbe riportare degli scenari più in linea con la stagione invernale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati