Matteo e i tre no – Modi di dire – Domani il voto in Usa – Saviano e il referendum – L’ “Espresso” e Pinocchio

Fatti e misfatti di novembre 2016
Mario Relandini - 7 Novembre 2016

Matteo e i tre no

“La legge di bilancio per il 2017 – così come presentata – non è piaciuta né al Presidente della Commissione europea, Jean Cluade Junker né all’Ufficio parlamentare di bilancio a Palazzo San Macuto né alla Corte dei conti”.

Tre giudizi negativi da far tremare le vene ai polsi. E adesso, Matteo, pover’uomo?
 
Modi di dire

“Renzi – così la vicesegretaria pd Debora Serracchiani – non ha mai detto “fuori” a nessuno”.

E’ vero. Lui gli dice “Stai sereno”.

Domani il voto in Usa

“Domani – negli Stati Uniti d’America – le elezioni per il nuovo Presidente”.

Che vinca il meno peggio.

Adotta Abitare A

Saviano e il referendum

“Questo referendum – ha scritto, in una sua rubrica settimanale, Roberto Saviano – non mi riguarda”.

Forse si è dimesso da cittadino italiano e nessuno l’ha saputo.

L’ “Espresso” e Pinocchio

“Nell’ultimo numero de “L’Espresso” – in copertina – è raffigurato un felicissimo Pinocchio che corre davanti ad una serie di attrazioni. E, sotto, questo tiolo: “Il Paese dei condoni”.

Una copertina molto efficace per presentare lo scandalo delle innumerevoli e continue sanatorie a favore dei soliti furbi. E che, però, andrebbe conservata per un prossimo numero. Quando si dovesse presentare lo scandalo degli innumerevoli e continui Pinocchi di ogni razza. Ma il titolo, sotto, “Il Paese delle bugìe”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti