Montesacro: Donna con disturbi menatali, tenta di rapire una bimba

Una donna di circa quarant’anni, con lo sguardo perso e visibilmente problematica

Un weekend che era iniziato come tanti altri, quello del primo dicembre scorso, nel quartiere Montesacro quando una donna ha cercato di rapire una bambina di tre anni davanti alla scuola elementare *“Alberto Manzi”.

La donna ha cercato di strappare la bambina dalle mani della madre nel tentativo di rapirla. Per fortuna l’intervento tempestivo degli altri genitori, richiamati dalle urla disperate della mamma hanno impedito che il folle piano andasse in porto.

Secondo le prime ricostruzioni il gesto sarebbe da ricondurre al comportamento di una persona squilibrata, fermata poi dagli agenti delle forze dell’ordine e portata al Sandro Pertini con un’ambulanza del 118.
Una donna di circa quarant’anni, con lo sguardo perso e con evidenti problemi, indossava una felpa e dei jeans. Sarebbe questa la descrizione principale della presunta rapitrice che anche di fronte agli agenti sembrava non aver ben compreso la situazione.

La donna non sarebbe nemmeno nuova nel quartiere dove dei residenti l’avrebbero già notata.

Interrogata poi dagli agenti non ha saputo fornire una giustificazione al suo gesto ma al momento le autorità non hanno ritenuto necessario procedere con misure di custodia cautelare. La donna è dunque in libertà.

*Piccola curiosità, proprio oggi 4 dicembre 2023 ricorre l’anniversario della morte di Alberto Manzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati